Zigoni: “Grande rammarico per il gol nel finale con un uomo in più”

Gianmarco Zigoni, attaccante della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match pareggiato al “Menti” 1-1 col Foggia.

Le dichiarazioni di Zigoni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“La fase difensiva è sempre stato una nostro punto a favore ma oggi è un rammarico prendere gol nel finale, dopo essere passati in vantaggio e con un uomo in più. Stiamo lavorando alla fase offensiva – aggiunge Zigoni – che finora non è andata benissimo ma speriamo di fare meglio col passare dei giorni.

Mi sono integrato bene in questo gruppo, ovviamente ho fatto un po’ di fatica ad allenarmi sul sintetico del Romeo Menti, e spero di avere più minutaggio, soprattutto con questo 3-5-2 che è il modulo con il quale ho giocato maggiormente in carriera.

Le difficoltà in attacco non me le spiego, può essere un momento particolare ma abbiamo cambiato modulo oggi passando al 3-5-2 e in due allenamenti può non essere facile amalgamarsi subito, ma ho visto passi in avanti con diversi cross e uomini in area, poi ovviamente – prosegue Zigoni – vanno capiti anche i difensori con il passaggio da una linea a 4 a una linea a tre.

I più esperti come me devono essere di esempio al gruppo e trascinare gli altri. Ora giochiamo di più in orizzontale e un po’ meno in verticale, ed è normale che negli ultimi 30 metri ci voglia il guizzo in termini di fantasia, e anche da fuori bisogna tirare di più.

Il Catanzaro è la squadra più forte del campionato ed è chiaro che un’eventuale vittoria lì ci cambierebbe l’umore e potrebbe essere la svolta anche della nostra stagione. Il mio fisico ha bisogno di più tempo per entrare in condizione, e per la punta centrale il 4-3-3 è molto dispendioso.

Santos è un attaccante molto forte, ha nel colpo di testa la sua arma migliore, fa ancora un po’ di fatica con la lingua, ma parla il suo curriculum e nonostante l’età può darci una grossa mano, poi nel 3-5-2 – conclude Zigoni – ho giocato con attaccanti con ogni tipo di caratteristica”.

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022; analisi Croazia-Belgio

Mondiale calcio 2022 pareggio deludente che fa sorridere la Croazia e che condanna il Belgio ad una bruttissima eliminazione

Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022

Giappone-Spagna si preparano a scendere in campo alle ore 20.00 Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022 Entrambe le squadre hanno un piede agli ottavi ma è ancora...