28.4 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

domenica, Agosto 14, 2022

Juve Stabia, Carbone e Della Pietra firmano la vittoria per 2-0 contro il Vastogirardi, squadra di Serie D

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Juve Stabia, secondo allenamento congiunto oggi per le Vespe contro l’ASD Polisportiva Vastogirardi, squadra militante nel campionato di Serie D. Si alza quindi leggermente l’asticella delle difficoltà per le Vespe di mister Colucci dopo aver battuto domenica il Delfino Curi Pescara per 3-0, squadra militante nel campionato di Eccellenza Abruzzo.

La Juve Stabia scende in campo con Pozzer in porta; linea difensiva ancora una volta a quattro con Peluso a destra, Dell’Orfanello a sinistra, centrali difensivi Denis Tonucci e Marco Caldore; centrocampo a tre con Maselli play supportato da Ricci a destra e da Altobelli a sinistra; in attacco Pandolfi riferimento centrale con D’Agostino a destra e Bentivegna a sinistra. Consueto modulo tattico 4-3-3 quindi già utilizzato da mister Colucci già nel primo allenamento congiunto di domenica scorsa.

Rispetto quindi alla precedente gara c’è Ricci schierato sulla linea dei centrocampisti al posto di Scaccabarozzi e D’Agostino schierato da esterno offensivo di destra proprio in luogo di Ricci che aveva giocato in quella posizione nella prima gara. Pozzer in porta al posto di Russo.

LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO DEL MATCH TRA JUVE STABIA E ASD POLISPORTIVA VASTOGIRARDI.

Juve Stabia subito pimpante sin dai primi minuti e dopo qualche pericolo portato al Vastogirardi da azione di calcio d’angolo, al 12° è Bentivegna, tra i più attivi, a colpire in pieno la traversa piena da una punizione dal limite battuta di destro.

Al 24° occasionissima per la Juve Stabia con Pandolfi che servito molto bene sotto misura si fa ribattere dal portiere la conclusione e sulla ribattuta non è più bravo Maselli a tentare la via della rete. Qualche istante prima era stato ancora una volta Bentivegna a rendersi molto pericoloso ancora su punizione dal limite.

Juve Stabia che non riesce a sbloccare il risultato pur dominando il match con un gioco ad alta intensità e facendo un ottimo pressing che mette sovente in difficoltà la costruzione dal basso dei difensori del Vastogirardi.

Nel finale di primo il Vastogirardi prende coraggio mettendo qualche volta la testa dalle parti di Pozzer ma senza grossi pericoli per la Juve Stabia.

Nel primo tempo che si chiude sullo 0-0, Juve Stabia pericolosa in almeno 5 occasioni tra cui la traversa dal limite su punizione di Bentivegna ma la prima frazione di gioco dimostra che c’è ancora tanto da lavorare per mister Colucci nel contesto di una rosa che, per ammissione dello stesso ds Di Bari, è ancora da completare in vista del prossimo campionato di Lega Pro.

LA CRONACA DEL SECONDO TEMPO DELL’ALLENAMENTO CONGIUNTO TRA JUVE STABIA E ASD POLISPORTIVA VASTOGIRARDI.

Nel secondo tempo a sorpresa rientrano gli stessi dieci giocatori di movimento per la Juve Stabia e c’è un solo cambio in porta, Danilo Russo al posto di Giacomo Pozzer. Colucci vuole far mettere più benzina nelle gambe all’undici che in questo momento probabilmente da più garanzie in vista dei prossimi impegni delle Vespe.

Dopo pochi minuti Maselli pesca con un bel filtrante Ricci che va al tiro ma la palla viene deviata in angolo. Al 9° Bentivegna da sinistra va al cross per D’Agostino che al volo mette alto sulla traversa. Un minuto dopo ancora Bentivegna, migliore in campo per i suoi, cerca di servire in area D’Agostino ma la palla viene rinviata all’ultimo istante da un difensore del Vastogirardi.

Al quarto d’ora si vede anche il Vastogirardi in area della Juve Stabia in un’azione di rimessa ma Danilo Russo fa buona guardia.

Due minuti dopo è Pandolfi a sprecare una favorevolissima occasione per la Juve Stabia. Complice un errato disimpegno della difesa avversaria, Pandolfi brucia sullo scatto l’avversario e si presenta tutto solo davanti al portiere Petriccione del Vastogirardi ma il tiro debole viene rinviato proprio sulla linea di porta da un difensore avversario.

Ad un quarto d’ora dalla fine arriva la girandola delle sostituzioni per la Juve Stabia. Per le Vespe resta in campo solo Tonucci mentre entrano in campo per la difesa Boccia, Cinaglia e Todisco; a centrocampo entrano Scaccabarozzi, Schiavi e Carbone mentre in attacco Della Pietra, Guarracino a sinistra e Barlafante a destra. In porta Sarri al posto di Russo.

Al 32° gol annullato alla Juve Stabia. Era stato Della Pietra a mettere la palla in rete dopo una bella azione in area di rigore di Federico Barlafante ma l’arbitro annulla per una posizione di fuorigioco dello stesso Della Pietra.

Juve Stabia in vantaggio al 35°: cross pennellato da Jacopo Scaccabarozzi a coronamento di una bella azione personale sulla fascia destra e il centrocampista Lorenzo Carbone di testa mette la palla in rete per il vantaggio delle Vespe.

La premiata ditta Guarracino-Barlafante-Della Pietra confeziona anche il raddoppio della Juve Stabia. Sulla fascia destra Guarracino e Barlafante sfornano un bell’assist per l’accorrente Della Pietra che mette in rete di piatto destro.

Nel finale gran tiro di Guarracino di destro al 40° con la palla di poco fuori. Nei minuti finali fa il suo ingresso in campo tra le Vespe anche Bilal Erradi. Il Vastogirardi va vicino alla rete al 45° con un bel colpo di testa su azione di angolo battuto dalla sinistra.

La Juve Stabia vince per 2-0 contro il Vastogirardi. Una gara dominata sul piano del possesso palla e del palleggio da parte delle Vespe ma è singolare che la Juve Stabia sia riuscita a sfondare solo quando sono entrate in campo le seconde linee. Per 75 minuti mister Colucci ha lasciato in campo quelli che ritiene diano le maggiori garanzie in questo momento ma la vittoria arriva solo grazie ai subentrati Carbone e Della Pietra.

Lunedì prossimo si replica a Pozzuoli allo stadio “Conte” con il terzo allenamento congiunto stavolta contro la Puteolana sempre alle 17:30.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy