Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Per un Higuain che va, un Man’Oro che resta: carpe diem!

L’attaccante ha un’occasione ‘Man’oro’!

Gonzalo Higuain, ‘o traditor per i tifosi del Napoli, o almeno la maggior parte di essi, è ormai andato e presto sarà sposo dei nemici di sempre. Ora tocca alla dirigenza e ad Aurelio De Laurentiis trovare il degno sostituto. Ma occhio alle scelte. In silenzio, mai un segno di cedimento, anche se tanta sofferenza, il Napoli ha un attaccante straordinario, ed è già in rosa. Si è tanto parlato in questo periodo della partenza del Pipita e del nuovo arrivo, ma il nome caldo è soltanto uno: Manolo Gabbiadini. Sarri vede l’attaccante prima punta e con la partenza di Higuain, trovare spazio, diventa più semplice al di là di chi lo sostituirà. Ancora in gol, come nella prima uscita contro l’Anaune, anche ieri a Trento, con una doppietta, ma due gol straordinari da oltre 30 metri oltre a tanta grinta, cuore e carattere: un giocatore così va tenuto in campo. De Laurentiis non è abituato a fare investimenti a perdere. Il presidente del Napoli è maestro in questo e nell’ultima sessione di mercato ha rifiutato offerte per 28 milioni di euro. Ora bisogna essere sicuri che sarà lui il volto nuovo della prossima stagione, ora inizia il momento più importante, quello del cogli l’attimo, ma colui che può dare la svolta nella stagione prossima e portare il Napoli a raggiungere i propri sogni è proprio lui Manolo Gabbiadini, carpe diem!

a cura di Ciro Novellino

RIPRODUZIONE RISERVATA