Omicidio Maurizio Cerrato da pagina fb della figlia Maria Adriana Cerrato
Omicidio Maurizio Cerrato da pagina fb della figlia Maria Adriana Cerrato

Torre Annunziata, omicidio Cerrato: ordinanza anti-occupazioni abusive

Torre Annunziata, omicidio Cerrato: ordinanza anti-occupazioni abusive, Borrelli (Europa Verde): “Dovrebbe essere la normalità, l’adottino tutti i sindaci”

Stretta all’occupazione senza titolo di posti auto sulla pubblica strada: ad una settimana dalla tragica morte di Maurizio Cerrato, l’uomo di 61 anni ucciso a Torre Annunziata (Napoli) per difendere la figlia alla quale poco prima era stata squarciata una ruota della sua auto solo perché aveva osato spostare una sedia per parcheggiare, il sindaco della città vesuviana, Vincenzo Ascione, ha firmato un’ordinanza per la rimozione dal suolo pubblico di tutte le occupazioni effettuate dai cittadini non autorizzate dagli uffici comunali competenti.

“Apprezziamo la decisione del Sindaco anche se rimuovere tutte le occupazioni dal suolo pubblico dovrebbe essere l’ordinarietà per tutti i comuni.” ha commentato il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Non solo a Torre Annunziata ma in tanti comuni della provincia di Napoli e della Campania sono migliaia gli spazi pubblici occupati abusivamente con sedie, transenne, cestini dei rifiuti, cassette della frutta, addirittura con i monopattini sia per conservare spazi per le auto sia per esporre merci o anche utilizzati dai parcheggiatori abusivi per le loro attività illecite. Solo con la tolleranza zero si potrà restituire decoro e legalità in molte strade. Tutti i sindaci dovrebbero agire in questa direzione”

LEGGI ANCHE: Omicidio Maurizio Cerrato: 4 arresti a Torre Annunziata

Ascolta la WebRadio