Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Mister Andrea Tedesco, l’arbitro è umano pareggio giusto

Andrea Tedesco

Al Romeo Menti di Castellammare è da poco finito il  derby tra la Juve Stabia e la Casertana terminato con il risultato di 2 – 2, in sala stampa si è presentato l’allenatore dei rossoblù Andrea Tedesco.

Queste sono state le sue parole:

Mister un parere su questa gara e sul pessimo arbitraggio?

Mi dispiace che tutto si concentri sul arbitraggio e comunque anche lui un essere umano e d’altronde si deve anche capire che le decisioni che vengono prese sono frutto di un pensiero sviluppatosi in una frazione di secondi, ma al di là di questo sono convinto che la Casertana abbia fatto un’ottima prestazione.

L’obbiettivo dalla salvezza è passato ai playoff?

Dobbiamo guardarci indietro perché la salvezza non è ancora aritmetica, la cosa fondamentale è non perdere concentrazione per portare a casa quanti più punti possibile, poi se riusciremo ad ottenere qualcosa di più ben venga.

Una Casertana molto equilibrata e oggi l’avete dimostrato con questo risultato, ma come reputa questo 2 a 2 meritato o meno?

A differenza della partita dell’andata c’è stata una Juve Stabia che ci ha creduto, però è stata una partita sudata fino all’ultimo. Posso dire un pareggio che ci ripaga dei tanti sforzi ma non totalmente, basti pensare che a fine partita tanti miei calciatori erano tristi in volto.

Cosa si aspetta dal match di mercoledì contro il Siracusa?

Andiamo a giocare a casa loro con la convinzione che nonostante le tante difficoltà che incontreremo, i miei ragazzi faranno sicuramente del loro meglio, così che i loro sacrifici possano essere ripagati non solo nello sport ma anche nella vita.