Molfetta vs Sorrento, 8 giornata Girone H
Molfetta vs Sorrento, 8 giornata Girone H
Molfetta vs Sorrento, 8 giornata Girone H (fonte: pagina Facebook Sorrento Calcio 1945)

Sorrento tenace a Molfetta: rossoneri salvati dal dischetto

Ultimo aggiornamento:

Cacace risponde a Cappiello a pochi minuti dal 90’ e tiene a galla il Sorrento al “Poli”. I rossoneri giocano la loro miglior gara sul piano tattico. Esordio in maglia costiera per Rizzo.

Un punto è sempre un punto, e se c’è bisogno di far cassa non si butta via niente. Lo sa bene il Sorrento, che dopo la brutta sconfitta di Rotonda ha viaggiato nuovamente fuori regione. In occasione dell’ottava giornata del Girone H i rossoneri sono infatti scesi in campo a Molfetta, per cercare di ritrovare una vittoria che mancava da tre partite.

Al “Poli” la squadra di Cioffi non trova i tre punti, ma un ottima prestazione e un pareggio contro una squadra ambiziosa. Succede tutto nel secondo tempo: al gol del vantaggio biancorosso targato Cappiello controbatte Cacace nel finale. Il calcio di rigore, più volte negato al Sorrento nelle gare precedenti, stavolta è stato l’ancora di salvezza.

MOLFETTA vs SORRENTO: la cronaca

1° TEMPO

Sorpresa tra i titolari rossoneri, in cui campeggia il nome di Rizzo. L’ultimo arrivato in casa Sorrento scende subito in campo per sostituire lo squalificato Mezavilla. Di ritorno anche Cassata, che ha scontato la squalifica di tre giornate, schierato in coppia con Gargiulo. Costieri con il lutto al braccio nel ricordo di Giuseppe Porrino, storico portiere rossonero scomparso a poche ore dal match.

Nel primo quarto d’ora è il Sorrento a far la partita, il Molfetta prova timidamente a farsi vedere in avanti con una conclusione altissima di Fedel. Il primo sussulto sorrentino arriva al 12’ con un destro da fuori del solito La Monica che sfila a lato. Al 23’ clamorosa l’occasione capitata sui piedi di Gargiulo, Cassata galoppa sulla sinistra e serve in area l’attaccante santagatese che sbaglia totalmente la conclusione, troppo debole.

Al 31’ costieri ancora pericolosi con Rizzo, bravo a saltare Fedel e ad affondare in area ma meno preciso nel tiro, lontano dallo specchio. Complessivamente il Sorrento gioca un buon primo tempo, mantenendo il pallino del gioco. Ma il rischio è dietro l’angolo, prima dell’intervallo De Col trova Pozzebon in area che incorna verso Volzone, il portiere rossonero compie un vero miracolo tra i pali. Il risultato resta così fisso sullo 0 a 0.

2° TEMPO

L’inizio di ripresa è privo di emozioni, nessuna delle due squadre si espone. Il Sorrento è compatto e riparte bene. Al 61’ La Monica batte una punizione in area, causata da un retropassaggio che Viola blocca con le mani, il tiro potente sbatte però contro la nutrita barriera posizionata dai padroni di casa. Vantaggio Molfetta al 73’: Cappiello sfrutta la sponda di Pozzebon e sorprende Volzone con un tiro al volo dai venti metri.

A questo punto i pugliesi provano a difende con le unghie e con i denti il risultato. Il Sorrento non ci sta, e negli ultimi dieci minuti continua ad attaccare mostrando una buona tenuta fisica. Al 80’ Cassata tenta la conclusione a giro col destro, di poco alta, preceduta da un altro tentativo di mancino bloccato a terra da Viola.

Gli sforzi dei costieri sono premiati quando, a pochi giri di lancette dal 90’ un fallo di mano in area di Rafetraniaina, poi espulso per proteste, sul tiro di De Marco porta Cacace sul dischetto. Il capitano rossonero non sbaglia e acciuffa il pareggio. Lo stesso Cacace viene poi espulso durante il recupero per una brutta trattenuta su Pizzutelli. La conseguente punizione dal limite non sortisce però gli effetti sperati per i padroni di casa. Pari e patta al “Paolo Poli”.

TABELLINO

MOLFETTA-SORRENTO 1-1 (Cappiello (M) 73’, Cacace rig. 88’)

MOLFETTA (3-5-2): Viola; Pinto, De Gol, Dubaz; Rafetraniaina; Boccadamo, Legari, Pizzuttelli, Fedel; Pozzebon, Cappiello (77’ Camara). A disposizione: Rollo, Cianciaruso, Gjonaj, Demoleoni, Caputo, Semiao, Romio, Traore. All: Bartoli

SORRENTO (3-5-2): Volzone; Rizzo (77’ Sosa), Cacace, Mansi; Manco, La Monica (77’ Procida), Virgilio, De Marco, Romano; Cassata, Gargiulo. A disposizione: Del Sorbo, Ferraro, Cesarano, Marciano, Selvaggio, Diop, Acampora. All: Cioffi

Arbitro: Stabile di Padova (Bosco-D’Ettorre)

Ammoniti: Pizzutelli, De Gol (M), De Marco, Rizzo, Cassata (S)

Espulsi: Rafetraniaina (M) 43’ s.t., Cacace (S) 90’+4

Note: giornata calda, spettatori 500 circa con sparuta rappresentanza ospiti.

Recuperi: 2’ p.t., 6’ s.t.

Ascolta la WebRadio