Reina: “Villarreal-Napoli da Champions: il morale è ottimo”

Reina3

Termina la conferenza di Reina.

Sei andato via tanti anni fa, come vedi adesso il Villarreal? “Ho grande ammirazione, il club lavora bene da anni, dalla base fino alla prima squadra e raccoglie i frutti del lavoro ed è un motivo da seguire in Europa”. Accoglienza in Europa? “Ho tante persone qui che mi vogliono bene, sono contento dell’accoglienza calorosa”.

18.56 – Liverpool, Bayern Monaco, Napoli, Mondiali ed Europei. Da Villarreal l’avresti detto? “Qui sono diventato calciatore e tutto è partito, non posso che ringraziare il calcio per la carriera che ho fatto”.

Villarreal-Napoli è quasi una semifinale per i valori tecnici in campo. “Sono due squadre che faranno Champions l’anno prossimo, il livello è fuori dubbio, saranno 180 in cui non si potranno fare errori. Dovremo fare il nostro calcio”.

Com’è il morale? Dimenticata la trasferta di Torino? “Ottimo, deve essere sempre così. A Torino se avevamo un’idea della nostra forza, dopo sabato siamo ancora più sicuri di quello che stiamo facendo. Dobbiamo reagire subito e continuare a lavorare come stiamo facendo”.

18.51 – L’Europa League è un fastidio in ottica campionato? “Per noi tutte le competizioni sono importantissime, poi chi gioca lo decide il mister e quando indossi questa maglia devi vincere ovunque e vogliamo provare a vincere entrambe”.

Mi aiuti a capire il tweet di questa sera sui veri sostenitori. Cosa ti ha infastidito? “È semplicemente per trasmettere a tutti che chi cerca di destabilizzare il Napoli non ci riuscirà. Siamo forti mentalmente, se qualcuno ha dei dubbi ha capito”.

Inizia Pepe Reina, sul suo ritorno a Villarreal: “È sempre bello tornare in un posto dove sei stato trattato con affetto e stima. Ho vissuto tre anni calcisticamente belli, con tanti ricordi. Da domani tutto questo si ferma, saranno novanta minuti difficili, loro sono una bella squadra che è molto forte in casa”.

Inizia la conferenza stampa di Pepe Reina che parlerà della gara che domani si giocherà in Europa League contro il Villarreal