25.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Agosto 8, 2022

Dalla Presidenza della Regione Siciliana

Da leggere

Presidenza della Regione Siciliana 24.06.2022

Siccità, invasi dell’Isola pieni a sufficienza. Per le reti di distribuzione serve l’aiuto di Roma

Negli invasi siciliani l’acqua non manca. Nessuna emergenza, dunque, ma bisogna essere pronti ad ogni evenienza e rispondere alle richieste degli agricoltori, alle prese con i gravi problemi legati al caldo e alle disfunzioni delle reti di distribuzione irrigua. Dalla Presidenza della Regione Siciliana. Siccità, invasi dell'Isola pieni a sufficienzaAnzi, su quest’ultimo fronte occorre bussare a Roma per chiedere sostegno. Il punto sulla situazione nell’Isola, alla luce della siccità che sta colpendo le regioni del Nord, è stato fatto in una riunione tecnica, convocata dal governatore Musumeci a Palazzo Orléans, con i responsabili di dipartimenti e uffici regionali competenti in materia. Andrebbe avviata dall’Assemblea regionale, invece, la discussione della riforma dei Consorzi di bonifica, depositata dal governo due anni fa.

 Dalla Regione Siciliana contributi per 60 milioni agli imprenditori agricoli e ittici

Interventi straordinari per il settore agroalimentare siciliano. Ammontano a 60 milioni di euro le somme destinate dalla Regione Siciliana al sostegno dei settori agricolo e ittico, per dare una boccata di ossigeno ai produttori. In particolare, il governo regionale ha varato contributi per 25 milioni da destinare agli allevatori e produttori zootecnici di latte ovino e bovino, 25 milioni dei fondi per l’emergenza Covid a supporto degli agricoltori a fronte dei canoni irrigui dell’annualità 2020-21  e, infine, altri 10 milioni di euro come misure compensative per sostenere il mondo della pesca.

Ad Augusta via ai lavori del terminal container «Sicilia base logistica del Mediterraneo»

Dopo anni di attesa, prendono il via i lavori per la realizzazione del nuovo terminal container al porto di Augusta. Contemporaneamente è stata bandita la gara per il rifiorimento della mantellata della diga foranea dello scalo di Catania. In tutto, investimenti per centinaia di milioni di euro gestiti dall’Autorità portuale della Sicilia orientale. All’apertura del cantiere nella città del Siracusano ha voluto esserci anche il presidente della Regione, Musumeci. «Il potenziamento dei due porti – ha sottolineato il governatore – potrà consentire alla Sicilia di candidarsi a naturale base logistica per le merci che transitano nel Mediterraneo».

In arrivo quasi 20 milioni per interventi sulle infrastrutture per l’irrigazione

Interventi nella Piana di Catania e in tutta l’Isola per installare pompe di sollevamento (all’invaso di Lentini) e ripristinare e rendere più efficienti le reti di distribuzione delle acque irrigue da parte dei Consorzi di bonifica. Sul piatto ci sono circa 20 milioni di euro nel complesso.  L’intervento più importante – tra quelli di cui si è discusso in un incontro tra il presidente Musumeci, i vertici del Consorzio di bonifica Sicilia orientale e Catania 9 e un comitato di agricoltori etnei – è un bando regionale da 14 milioni per le manutenzioni, che a breve verrà pubblicato. E il Corpo forestale regionale – annuncia l’assessore al territorio Toto Cordaro – vigilerà sugli impianti consortili per evitare i furti.

È l’ora del 68° Taormina Film Fest. C’è Ford Coppola per i 50 anni de “Il Padrino”

Ci sarà anche lui, Francis Ford Coppola, il regista de Il Padrino a celebrare i 50 anni del celebre film al Teatro Antico, per l’apertura del Taormina Film Fest. Da domenica 26 giugno a sabato 2 luglio torna la kermesse cinematografica nella perla dello Ionio, edizione numero 68.dalla Presidenza della Regione Siciliana - È l'ora del 68° Taormina Film Fest. C'è Ford Coppola per i 50 anni de Il Padrino Un parterre ricco di stelle –  Eva Longoria, Sofia Carson, Diane Warren, Giuseppe Tornatore, Ferzan Özpetek, Catherine Hardwicke, Marco Giallini, Isabella Ferrari e i campioni del mondo dell’82 – per la manifestazione sostenuta anche dalla Regione Siciliana. Per l’assessore al Turismo e allo spettacolo Manlio Messina, «un evento storico che si incastra all’interno del percorso tracciato dal governo Musumeci per lo sviluppo del cine-turismo».

Per gli editori indipendenti di libri in arrivo ristori per 1,5 milioni di euro

Per gli editori indipendenti c’è una buona notizia. L’Ufficio di gabinetto della Presidenza della Regione, assieme all’assessorato ai Beni culturali, ha sbloccato l’iter per la concessione dei sostegni regionali contro la pandemia. In totale si tratta di un milione mezzo di euro a cui potranno accedere i piccoli editori di libri cartacei. Lo ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci, nel corso di un incontro con una delegazione dell’Adesi, sigla che associa molti operatori del settore. Il bando porrebbe arrivare entro luglio.

Covid, nuovi contagi ancora su

Contagi ancora su. Negli ultimi sette giorni in Sicilia si è registrato un ulteriore incremento delle infezioni da Covid-19, cresciute del 29% rispetto alla settimana precedente. I territori che segnalano maggiori nuovi casi sono quelli di Ragusa (incidenza pari a 553/100.000 abitanti), Palermo (548/100.000), Catania (545/100.000) e Siracusa (528/100.000). Questi i dati dell’ultimo bollettino settimanale del dipartimento Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico dell’assessorato regionale alla Salute.

Regione al fianco di Palermo

La più ampia collaborazione, soprattutto nella gestione dei rifiuti, nella tutela dell’ambiente, nella valorizzazione dei beni culturali e la riqualificazione del centro storico. Questa l’assicurazione data dal governatore Nello Musumeci al neo sindaco di Palermo Roberto Lagalla che, dopo quattro anni e mezzo da assessore del governo regionale, è stato ricevuto a Palazzo Orléans per la prima volta nella veste di primo cittadino del capoluogo isolano.

“Agata”, la patrona di Catania in mostra tra opere del Trecento e contemporanee

Venti opere d’arte, dal Trecento ai giorni nostri. Prese in prestito dai musei regionali, civici e diocesani o realizzate da artisti contemporanei. Nel palazzo centrale dell’Università di Catania ha aperto i battenti la mostra “Agata. Dall’icona cristiana al mito contemporaneo”, dedicata alla patrona della città. L’esposizione è finanziata dalla Regione ed è stata organizzata dalla Soprintendenza ai beni culturali con l’Ateneo e la Fondazione Oelle Meditrraneo antico. A tagliare il nastro è stato il governatore Nello Musumeci. «Agata – ha detto – è simbolo di fede e coerenza sino all’estremo sacrificio. Con il suo esempio è diventata ispiratrice di pittori, scultori, orafi, scrittori e poeti».

Concorso per i 100 funzionari della Regione ecco gli idonei dopo la prova scritta

Sono stati pubblicati gli elenchi degli idonei ad avere superato la prova scritta per cento funzionari da assumere per il “Ricambio generazionale” della Regione Siciliana. Per il profilo di funzionario amministrativo (22 posti a concorso) sono 677 gli idonei; 150 quelli per gli 8 posti di funzionario avvocato; 13 per i 5 posti di funzionario controllo di gestione. In 48 hanno superato i test per il profilo di funzionario economico finanziario (18 posti); 186 gli idonei aspiranti per il profilo sistemi informativi e tecnologici (11 posti); 163 per i 24 posti di funzionario tecnico; 275 per i 12 posti del profilo tecnico (Ambito tutela del territorio e sviluppo rurale).

Prodotti agroalimentari, dal Psr 400 mila euro per sostenere la certificazione di qualità

Sostenere le imprese e le associazioni di agricoltori nell’ottenere la certificazione di qualità dei prodotti agroalimentari: biologico Dop, Igp, Dogc, Doc e Igt,  Sistema di qualità nazionale zootecnia (Sqnz); Sistema di qualità nazionale produzione integrata (Sqnpi); Qualità sicura garantita dalla Regione Siciliana (Qs). 24.06.2022, dalla Presidenza della Regione Siciliana - Prodotti agroalimentari, dal Psr 400 mila euroIl dipartimento regionale dell’Agricoltura ha pubblicato un apposito bando del Programma di sviluppo rurale (Psr) Sicilia 2014-2022 con un plafond di 400mila euro. Le domande potranno essere presentate dal 4 luglio all’8 agosto.

Pesca, 500 mila euro per la valorizzazione dei prodotti ittici siciliani

Ecco il bando che destina complessivamente 500 mila euro alle aziende siciliane della pesca per progetti finalizzati alla valorizzazione commerciale dei prodotti ittici. Obiettivo, sostenere le piccole e medie imprese con un contributo di importo massimo pari a 30 mila euro per ogni progetto. Domande entro il 20 luglio.

Vino, l’Avviso per la promozione delle bottiglie siciliane all’estero

Vini siciliani più competitivi all’estero? Obiettivo più vicino grazie al bando “OCM Vino – Misura promozione sui mercati dei Paesi terzi progetti regionali campagna 2022/2023″, pubblicato dall’assessorato regionale all’Agricoltura. Spiega l’assessore Toni Scilla: «Un’attenzione particolare è riservata ai progetti presentati nell’ambito delle “zone ad alta valenza ambientale e paesaggistica”, fra cui le isole minori e i territori in cui si pratica la viticoltura su terrazzamenti».

L’Antica traversale sicula, da Kamarina a Mothia 577 km a piedi tra le meraviglie della Sicilia

Attraversare 57 Comuni, 6 Parchi archeologici, 47 siti di interesse storico- archeologico monumentale, 1 Parco naturale e 7 Riserve naturali. Ecco l’Antica traversale sicula, uno dei più antichi e affascinanti cammini dell’Isola da fare in oltre 40 giorni, tra costa ed entroterra della Sicilia. Da Kamarina, passando per Morgantina sino a Mothia. Complessivamente 577 chilometri da percorrere a piedi tra regie trazzere borboniche e tracciati ferroviari dismessi, attraverso le antiche strade del vino, del grano, del sale, dell’olio, del miele e dello zolfo, passando per i principali insediamenti e santuari greci, siculi, sicani, elimi e cartaginesi, molti dei quali patrimonio Unesco. Per saperne di più fate un salto nella pagina che VisitSicily ha dedicato a questa esperienza.

I cantieri della Regione Siciliana

In provincia di Agrigento si avviano alla conclusione i lavori di manutenzione straordinaria della Strada provinciale 32, asse viario fondamentale per il comprensorio dei Monti Sicani. Le opere sono state realizzate con un importo di 1,2 milioni di euro provenienti da un finanziamento regionale. Si concluderanno, invece, entro l’anno gli interventi per recuperare un’ex scuola nel quartiere Amabilina di Marsala (Tp): il cantiere rientra in un più ampio progetto di edilizia sociale che coinvolge l’intera zona della città. A Ficarazzi (Pa), infine, è stata riaperta ai fedeli la chiesa di Sant’Atanasio dopo gli interventi strutturali sulla copertura e il restauro degli affreschi della volta.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! / Sebastiano Adduso / Redazione

Altri articoli di Cronaca presenti nei nostri archivi

Anac: appalti ma se la P.A. è digitalizzata

Sicilia: pescato un altro pesce spada di oltre 220 kg

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy