35.9 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

domenica, Giugno 26, 2022

Morte di Vittoria 5 anni: i bagnini negano di essere stati in pausa pranzo VIDEO

Da leggere

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Aggiornamento sulla morte di Vittoria 5 anni. annegata a Torre: cominciano i distingui. Intervistati dal TG3 i bagnini negano di essere stati in pausa pranzo. VIDEO

Morte di Vittoria 5 anni: i bagnini negano di essere stati in pausa pranzo

TORRE ANNUNZIATA – La piccola Vittoria, morta all’Ospedale di Castellammare di Stabia (NA) dopo essere stata in mare per più di due ore senza che nessuno si accorgesse nemmeno del suo avvicinamento all’acqua e poi del corpicino trasportato, si presume, dalla corrente verso la boa dove, dopo più di 2 ore, è stata ritrovata da un mezzo della Capitaneria di porto.

Allertato il personale la bimba è stata raggiunta e trasportata a riva e da qui immediatamente all’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia ma ormai era già troppo tardi.

Inutili gli sforzi ed i tentativi del personale medico. Vittoria è deceduta a soli 5 anni in una circostanza ancora tutta da accertare e chiarire.

Troppe le disattenzioni! Troppe, probabilmente, le colpe di mancata vigilanza!

Saranno ora un’inchiesta e l’autopsia a stabilire modalità e cause della morte, intanto ci si interroga, appunto, su come una bimba che:

  • non era sola ma con la madre
  • era in una spiaggia gremita in quello che era un soleggiato sabato di giugno
  • era su una spiaggia che, a quanto si è sentito, era presidiata dai bagnini
  • nessuno si sia accorto di quella bambina in pericolo.

possa essere rimasta vittima di un “annegamento”.

I PRIMI DISTINGUO

I primi distinguo sono arrivati dai Bagnini del Lido Risorgimento, la spiaggia dove è successa la disgrazia, e lo fanno ai microfoni del TGR del 12 giugno, 19:30:

«Noi in pausa pranzo? C’è sempre qualcuno», dichiarano (vedi video)

La prima a dare la sua versione è una giovane bagnina del Lido che così dichiara:

«Io ero qui, verso le 14 ho visto la signora spaventata che cercava la figlia. Abbiamo iniziato a cercare, ma dopo un’ora e mezza la bambina ancora non si trovava»

A seguire la frase del suo collega:

«C’è sempre qualcuno che guarda, non si può abbandonare la postazione».

Sarà ora compito della Procura dare una spiegazione, ma l’ipotesi che sembra prendere sempre più corpo è quella di una tragica fatalità.

COLLEGATI:

Madre distratta, Bagnini in pausa pranzo, Vittoria Scarpa morta!


Aperta una inchiesta sulla morte, a Torre, di Vittoria Scarpa, di soli 5 anni perché, sembra, si è avuto l’insieme di madre distratta, Bagnini in pausa pranzo

Morta nell’ospedale di Castellammare di Stabia la piccola Vittoria

E’ morta nell’ospedale di Castellammare di Stabia la piccola Vittoria, di cinque anni (non quattro come si era appreso in precedenza) smarritasi in spiaggia e poi ritrovata in mare.

Vediamo ora, tanto per far chiarezza e visto che questo pezzo verte soprattutto sui bagnini, quali sono le loro qualifiche e quali i loro compiti a seconda della stessa.

Il Bagnino si occupa della sicurezza dei bagnanti sulle spiagge o in piscina. Controlla le condizioni del mare e suggerisce ai bagnanti il comportamento più opportuno. Vigila sulle persone in acqua e interviene in caso di pericolo o rischio di annegamento. Somministra i primi soccorsi in caso di incidenti in acqua.

Il bagnino si occupa di soccorso, lo spiaggista ha altre mansioni. Spesso però il primo sostituisce l’altro, con un grave pericolo per la popolazione balneare.

Facciamo chiarezza su questo tema.

Bagnino o spiaggista?

I compiti del bagnino sono ben precisati. Spesso però negli stabilimenti balneari, il bagnino ha anche il ruolo di spiaggista.

Compiti del bagnino

Lo potete chiamare bagnino di salvataggio, assistente bagnante o più all’americana guardispiaggia, è ha un ruolo ben preciso:

previene gli incidenti in acqua (mare, piscina o lago che sia);

interviene in caso di incidenti (salvataggio) e attua il primo soccorso; clicca per approfondire

Fa si che vengano rispettate le ordinanze emanate dalla Capitaneria di Porto

Questi sono i principali compiti del bagnino di salvataggio.

Mansioni dello spiaggista

Le mansioni dello spiaggista non sono invece così ben delineate come i compiti del bagnino. Solitamente si occupa di accogliere i clienti del lido, fornisce loro spiaggine, ombrelloni, sedie sdraio, etc; mantiene puliti gli spazi o serve bevande etc.

Una cosa è certa: Non si occupa del salvataggio.

Purtroppo però molti bagnini fanno gli spiaggisti e questa ormai è una pratica consolidata.

I titolari di molti stabilimenti, invece di assumere 2 persone, un bagnino e uno spiaggista, ne assume solo una, ovvero il bagnino (lo devono avere per legge), affidando a lui anche le mansioni di uno spiaggista.

I due ruoli però sono incompatibili.

Durante il suo servizio il compito del bagnino è quello di presidiare e vigilare i bagnanti.

Se ha una necessita, fosse anche andare in bagno o fare la pausa pranzo, deve avere qualcuno che lo sostituisce, altrimenti rischia anche una denuncia colposa per interruzione di pubblica attività, per esempio.

E ne risponde anche amministrativamente, anche se il bagnino stava svolgendo un’altra attività, anche se su ordine del proprio datore di lavoro.

Avere un bagnino che durante il suo servizio deve provvedere a rifornire il lido di lettini e ombrelloni vuol dire non presidiare e non vigilare sui bagnanti. E in caso di incidente, come un annegamento, può risponderne personalmente a livello penale.

Come evitare tutto questo?

Il cambiamento parte sempre da noi stessi.
In primis ci rivolgiamo agli stabilimenti balneari e ci affidiamo alla loro correttezza.
In secondo luogo se vi capita fate presente che questo tipo di attività non è corretta, ma ancor di più quando vi trovate a mare, rispettate le indicazioni del bagnino.

La bandiera rossa vuol dire che il fare il bagno è pericoloso, ad esempio se c’è mare molto mosso o vento di terra, ovvero mare calmo, ma il vento ci spinge a largo.

Comportiamoci in maniera corretta assecondiamo le indicazioni di chi il mare lo conosce, e proprio per questo sa che il mare è sempre ostile.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Morte di Vittoria 5 anni: i bagnini negano di essere stati in pausa pranzo VIDEO / Stanislao Barretta  / Redazione

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy