27.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Giugno 25, 2022

Le pagelle di Milan-Napoli

Da leggere

Le pagelle – La stoccata di Politano che si spegne nei pressi del secondo palo regala tre punti fondamentali al Napoli. Gli azzurri meriterebbero il vantaggio ben prima, ma la mira non è delle migliori. Il Milan non riesce a reagire a causa delle scorie dell’impegno europeo a Manchester. Nel finale il subentrante Bakayoko per qualche minuto interrompe il battito cardiaco dei tifosi napoletani che pensano al peggio, ovvero al rigore. Le prime quattro ora non sembrano irraggiungibili.

Le pagelle

Ospina 6 – Rischia di farsi male sull’intervento di Leao ma gli chiude lo specchio. Nel secondo tempo bella reazione d’istinto sul colpo di testa di Rebic.

Di Lorenzo 6.5 – Buona partita del terzino ex Empoli. Serve due palloni precisi a Zielinski e Fabian che però non finalizzano l’inserimento. Nel finale il Milan spinge soprattutto sulla sua corsia e spende il giallo su Theo che gli farà saltare la prossima sfida.

Koulibaly 6.5 – Linea difensiva quasi perfetta. Non corrono rischi particolari. Unico neo quando si perde Leao che può colpire indisturbato da pochi passi. Indispensabile sui calci da fermo.

Maksimovic 6 – Non si mette in luce in nessuna occasione ma  fa un anticipo decisivo su Brahim Diaz oltre il novantesimo ed è questo che conta.

Hysaj 6.5 – Attento su Dalot e Castillejo, non si lascia superare. Esce con i tempi giusti ed aziona la ripartenza che porta al gol. Forse stilisticamente non perfetto ma lotta su tutti i palloni.

Fabian 6.5 – Orchestra il possesso degli azzurri, non solo con passaggi corti ma sfrutta anche l’ampiezza. Ci prova col sinistro al volo ma è leggermente centrale.

Demme 6– Si conferma buona diga di centrocampo a maggior ragione vedendo la condizione del subentrante Bakayoko. Sostituito al minuto 80 da Bakayoko 5 – Entra in campo e rischia di vanificare gli sforzi dei compagni su un intervento in ritardo su Rebic. L’arbitro giudica non punibile il leggero tocco sulla caviglia dell’avversario.

Zielinski 6.5 – Lavora tra le linee, si inserisce tra i due centrali e per poco non trova il gol. È tra i più vivi dei suoi. Ci prova anche col sinistro prima di servire in contropiede Politano. Sostituito al minuto 75 da Elmas SV

Politano 6.5 – Dà molto fastidio sulla fascia e spesso gli avversari ricorrono al fallo. Finalizza l’azione veloce del Napoli, anche se non bello, il tiro si spegne a fil di palo e vale tre punti. Sostituito al minuto 80 da Mario Rui SV.

Mertens 6 – Non appare ancora al meglio della forma. Si trova bene con i compagni in alcune occasioni ma deve ricalibrare la mira. Sostituito al minuto 59 da Osimhen 6 – Battaglia e cerca di proteggere qualche pallone per far salire i suoi. Nel finale per centimetri non trova la marcatura personale.

Insigne 6.5 – Risulta sempre pericoloso anche se Dalot lo argina bene. Ogni pallone che tocca è un potenziale assist.

Pagelle a cura di Raffaele Galasso

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy