Formula Uno, GP Baku: i risultati del venerdì di prove libere

F1, Formula Uno

Formula Uno, GP Baku: i risultati del venerdì di prove libere

 

Formula Uno: appuntamento a domani con la qualifica alle ore 14.00

 

Due certezze per un weekend che si preannuncia particolare e anche molto. Nel venerdì di prove libere a Baku comanda la Red Bull nella prima sessione con Verstappen e con Perez nelle seconda. Il team di Horner mette dunque subito le cose in chiaro su in weekend, il primo della stagione, che vede la Red Bull stare al comando e difendersi.

 

Male ancora

Difendersi da una Mercedes che oggi lascia ancora parecchi punti interrogativi. Hamilton nella prima sessione non va oltre la settima casella, mentre nelle FP2 esce anche dalla top ten con l’undicesima posizione. L’unica speranza per ora resta il passo gara, uno dei migliori, viste anche le enormi difficoltà di Bottas in entrambe le sessioni(decimo e sedicesimo) sempre dietro dunque al compagno di squadra. Ci si aspetta una lunga notte di lavoro in casa Mercedes per cercare di rialzare la testa dopo una settimana a Montecarlo e un venerdì a Baku non brillante.

 

Si continua a lavorare

Buonissimo invece è stato l’inizio di weekend della Ferrari seconda e terza nelle FP1  e terza e quarta nella seconda sessione. Sainz e Leclerc sembrano per ora avere un ottimo passo. La vettura continua a soddisfare e si spera di vedere un Monaco 2.0. Anche il passo gara non è male ma domani con la qualifica si capiranno le reali intenzioni e potenzialità della scuderia di Maranello.

 

C’è chi convince e chi no

Potenzialità che si sono viste solo in mattinata dalla McLaren con la quinta posizione di Ricciardo e l’ottava di Norris che conferma nella seconda sessione tale piazzamento. Per l’australiano invece ci sono ancora un bel po’ di problemi da risolvere: il feeling con la vettura sembra ancora mancare.  Quella di Baku può essere una gara importante per capire quanto ancora manchi all’ex Renault per poter ambire a posizioni alte di classifica. Ambisce a qualcosa di importante, visti i tempi, anche l’AlphaTauri che vola in entrambe le sessioni con un super Gasly sesto nelle FP1 e quinto nella seconda sessione. Bene nelle FP2 anche Tsunoda che chiude la top ten.

 

Sul fondo

Sul fondo della classifica come sempre la Haas di Schumacher e la Williams di Latifi che ha visto la seconda sessione interrompersi appena iniziata. Termina dunque così il venerdì di prove libere a Baku. Appuntamento a domani.