29.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Giugno 25, 2022

Festa privata dopo mezzanotte di una dozzina di professionisti non conviventi: sanzionati

Da leggere

SANZIONATI PROFESSIONISTI NON CONVIVENTI TRA LORO PARTECIPANTI AD UNA FESTA

Ad Agrigento, intorno alle ore 00:50 circa del 09.05.2021, personale dell’U.P.G.S.P. (Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico) su disposizione della Sala Operativa si recava in località Villaggio Mose dove era stata segnalata una festa privata.

Giunti sul posto, nei pressi di una villetta, venivano notate otto autovetture parcheggiate nelle adiacenze; inoltre dalla stessa, illuminata perveniva musica ad alto volume e vocio di persone. Gli agenti decidevano di effettuare un controllo all’interno.

Nella circostanza, gli operatori facevano accesso all’interno rilevando che vi era una festa in atto, con bottiglie di vino, piatti da portata e barbecue, veniva rilevata la presenza di una dozzina di persone e si accertava che gli stessi, professionisti dell’agrigentino non conviventi tra loro, incuranti delle vigenti normative anticovid erano intenti a consumare cibo e bevande.  Si procedeva, pertanto, all’identificazione dei presenti e all’elevazione di sanzioni.

CIRCOLAVANO IN VIOLAZIONE DELLE NORME ANTICOVID, SANZIONATI

Inoltre nella serata del 09 maggio u,s, personale dipendente l’U.P.G. e S.P., nell’espletamento del servizio di controllo del territorio procedeva alla contestazione delle sanzioni anticovid nei confronti di quattro raffadalesi sorpresi a circolare ad Agrigento, senza giustificato motivo,  fuori dal territorio del proprio Comune di residenza.

DENUNCIATI DUE EXTRACOMUNITARI PER UBRIACHEZZA MOLESTA E RESISTENZA A P.U.

Alle ore 22.15 circa del 09.05.2021 gli uomini l’U.P.G. e S.P. si portavano in questa Piazza Marconi ove erano stati segnalati due soggetti extracomunitari ubriachi davanti la stazione ferroviaria.  Sul posto il personale operante accertava la presenza di due ubriachi.

Atteso che alla richiesta degli operatori i due soggetti cercavano di fuggire, rifiutavano di esibire documenti d’identificazione e non fornivano le proprie generalità, ponendo in atto atteggiamenti che intralciavano l’operato degli agenti e di fatto ostacolavano il loro riconoscimento, venivano condotti in ufficio e compiutamente identificati.

Entrambi venivano denunciati all’ A.G. di Agrigento, in stato di libertà per i reati di rifiuto di fornire le proprie generalità ai Pubblici Ufficiali nell’esercizio delle loro Funzioni, resistenza a Pubblico Ufficiale, ubriachezza molesta, inoltre veniva elevata la sanzione amministrativa per violazione delle normative anticovid ed applicato il DASPO “URBANO” con l’ordine di allontanamento.

Adduso Sebastiano

(tutte le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy