Festa della Musica 2021 nelle maggiori città siciliane

Festa della Musica 2021 nelle maggiori città siciliane

Anche quest’anno numerose iniziative hanno interessato la celebrazione della Festa della Musica, con la quale si saluta spesso il solstizio d’estate attraverso l’esecuzione di spettacoli musicali nei tipici luoghi d’arte e tradizione culturale. Una grande manifestazione popolare, condivisa da molti Paesi europei, con iniziative concentrate in particolare nella giornata di ieri 21 giugno.

A Palermo, grazie ad una importante collaborazione tra il Teatro Massimo e i Carabinieri di Palermo, ad esempio nella cornice del prestigioso tempio della musica ieri si ha avuto modo di assistere ad un concerto con l’esibizione della Fanfara del XII Reggimento, diretta dal maestro Lgt Paolo Sena, con la “Kids Marching Band” diretta dal Maestro Michele De Luca del Teatro Massimo impegnati in un repertorio misto di marce militari e di pezzi classici e popolari conclusasi con l’immancabile esecuzione dell’Inno di Mameli.

A Messina invece, nell’ambito della Stagione Concerti Estate 2021, il Conservatorio Corelli ha presentato, in occasione della festa della Musica, sette eventi musicali, svoltosi in varie location dislocate su tutto il territorio della Città Metropolitana di Messina come nell’immancabile Teatro Vittorio Emanuele, nella Chiesa dell’Arcivescovado, nell’Ex Santa Maria Alemanna, nella Basilica Santuario Sant’Antonio, al Monte di Pietà, al Lido Horcynus Orca e sulla Terrazza Inps.

Nella città di Catania infine, quest’anno si è pensato di riprendere la tradizione con un appuntamento finalmente dal vivo dopo il blocco dovuto alla pandemia. Uno solo, ma di grande qualità e di forte valore simbolico, in un luogo splendido della cittadina: il cortile privato di Palazzo Biscari. Evento svolto in collaborazione tra l’Associazione Centro Storico, la Fondazione Lamberto Puggelli, il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini
e il Centro Voltaire.

Mariella Musso