Clausola Higuain, c’è un cavillo pro Napoli: congelato Pereyra

I dettagli

Tuttosport scrive sul futuro del Pipita: “De Laurentiis vorrebbe trattenere ancora (almeno) un anno il suo bomber, abbassandogli la clausola a 60 milioni ed adeguando l’ingaggio fino a 7,5 milioni di euro, ma sa che dovrà piegarsi solo di fronte alla corresponsione della clausola rescissoria. Attenzione, però, perché la proroga sulla scadenza della stessa è di un mese (il 31 luglio) ed il pagamento dei 94,7 milioni dovrà avvenire entro 12 mesi dalla firma del contratto di cessione. Soldi che dovranno arrivare direttamente dalle casse della Juve ed è anche per questa ragione che il ds Giuntoli ha congelato l’acquisto di Pereyra, evitando di versare alla società bianconera 20 milioni di euro, soldi che verrebbero immediatamente utilizzati dalla Juve per integrare la clausola rescissoria. Nessuno sconto, quindi, e nemmeno aiuti involontari per contribuire all’acquisto del pezzo pregiato partenopeo”.