detassazione e Welfare
detassazione e Welfare

Apindustria Confapi Brescia, Premi variabili, detassazione e Welfare

Detassazione e Welfare tra contrattazione collettiva e regolamento aziendale: un’opportunità per le imprese e per i lavoratori.

Per lo sviluppo dell’impresa ,del suo ambiente,delle relazioni sindacali e della società risulta determinante la condivisione dei risultati aziendali ed il perseguimento del benessere dei lavoratori.

L’associazione di Via Lippi ha voluto aggiornare le oltre cento aziende che hanno preso parte al webinar sulla centralità degli strumenti di welfare in ambito aziendale .

Il direttore generale di Apindustria CONFAPI Brescia, Davide Guerini ,aprendo i lavori ha sottolineato che non si tratta di un passaggio automatico; difatti il primo passo è stato quello di rendere le aziende edotte in merito alla fruibilità di questi strumenti.

Apindustria ha stretto collaborazioni con importanti società che permetterebbero alle aziende associate di fruire di servizi volti alla premialita’ della forza lavoro.

Raffaello Castagna, Direttore responsabile delle Relazioni industriali e sindacali Apindustria CONFAPI Brescia, ha sottolineato il ruolo sociale dell’impresa, ruolo che risulterebbe potenziato tramite la condivisione dei  risultati aziendali, l’aumento del potere d’acquisto dei lavoratori destinatari dei  premi di risultato.

In questo modo si potrà assistere alla valorizzazione delle imprese a livello territoriale e ciò garantirà il raggiungimento di un benessere collettivo.

Naturalmente le organizzazioni sindacali coadiuveranno Apindustria CONFAPI Brescia per mantenere questa sinergia impresa-lavoratore.

Il Professor Paolo Bollani, Ordinario di Diritto del Lavoro all’Universita’ degli Studi di Pavia ha sottolineato il ruolo svolto dalla contrattazione collettiva nello sviluppo del welfare aziendale.

Aurelio Bizioli, Presidente del Consorzio Welfare territoriale Val Sabbia ,

ha parlato della cooperativa AREA con la quale collabora come amministratore volontario.

La cooperativa gestisce da vent’anni servizi socio-assistenziali in Valle Sabbia e sul Garda .Si è prefissa l’obiettivo di fare da ponte fra le imprese locali interessate al welfare aziendale,in veste di soggetti utilizzatori per i propri dipendenti e gli enti a vocazione socio-sanitaria che possano erogare servizi WAT.

In un’ottica di economia circolare fra utilizzatori e e fornitori che permetta di tutelare lo sviluppo nel territorio valsabbino di iniziative che consentano , grazie ai forti risparmi fiscali, di vivere in una realtà periferica in maniera dignitosa.Si è così dato vita ad un consorzio fra imprese/ enti fornitori ed imprese/enti utilizzatori.

L’iniziativa sta riscuotendo successo e a conferma di ciò vanno la collaborazione di Apindustria CONFAPI Brescia e della Rete Interuniversitaria Welfare Responsabile di cui fanno parte 16 università italiane.

Apindustria Confapi Brescia, Premi variabili, detassazione e Welfare / Elena Cecoro / Cronaca Lombardia

Ascolta la WebRadio