18.2 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 21, 2022

Ai domiciliari, esce per buttare la spazzatura… arrestato per evasione

Da leggere

Un 36enne, che aveva lasciato la propria abitazione per recarsi a buttare la spazzatura pur trovandosi ai domiciliari, arrestato per “evasione”

Ai domiciliari, esce per buttare la spazzatura… arrestato per evasione

Oriolo (CS) Il fatto è avvenuto ieri ad Alessandria del Carretto, paesino al confine con la Basilicata, ubicato nel Parco Nazionale del Pollino. I Carabinieri di Corigliano Calabro, durante una loro attività di controllo, hanno arrestato un 36enne che aveva lasciato la propria abitazione, pur trovandosi agli arresti domiciliari, per recarsi a buttare la spazzatura. Al momento dell’arrivo dei carabinieri, l’uomo stava rientrando verso casa, scambiando due chiacchiere con un vicino. Dopo le dovute formalità espletate in caserma e con la Procura di Castrovillari, il 36enne è stato arrestato per evasione e posto nuovamente ai domiciliari in attesa di processo.

La futura, eventuale condanna andrà ad aggiungersi alla precedente che riguardava un reato connesso al settore degli stupefacenti. Altrettanto stupefacente, la frequenza con la quale si verificano queste evasioni verso i cassonetti e come vengano regolarmente seguite da una condanna. La stessa cosa avviene ogni anno, in ogni parte d’Italia. Addirittura, già nel 2014, la Corte Suprema rigettò il ricorso per un caso analogo, nel quale l’imputata era addirittura in pigiama e ciabatte, al rientro dal cassonetto, il che faceva escludere ogni intenzione di fuga, secondo il suo avvocato ma non per i giudici. In tutti i casi che ho rintracciato, hanno condannato comunque i soggetti in questione. Anche in caso di acquisto di medicinali od altre urgenze, non è consentito lasciare il domicilio. Chi si trova agli arresti domiciliari, può comunque richiedere al giudice di competenza, autorizzazioni per esigenze particolari. Qui sarebbe interessante, capire i tempi di risposta ma si aprirebbe un lungo approfondimento. Al momento basti sapere che non è tollerata alcuna uscita non autorizzata e che la spazzatura è già responsabile di molte condanne. In questi tempi di lockdown, ci consoli il fatto, che per quanto ci si possa sentire come agli arresti domiciliari… possiamo sempre andare a buttare la spazzatura e comprare le medicine…

 Francesca Capretta / Redazione Calabria

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy