Quantcast

Banner Gori
Vibonese Juve Stabia LIVE
juvestabia - news

Rileggi LIVE – Vibonese-Juve Stabia 0-1 (43° s.t. Mastalli su rigore)

Vibonese-Juve Stabia, segui la diretta testuale del match dallo stadio “Luigi Razza” di Vibo Valentia. Vespe alla ricerca dei primi punti in campionato

Rileggi LIVE – Vibonese-Juve Stabia 0-1 (43° s.t. Mastalli su rigore)

 

45°+4 Juve Stabia vincente allo stadio “Razza” di Vibo Valentia: decisivo un rigore netto trasformato da Mastalli a pochi minuti dal termine. Una Juve Stabia finalmente convincente che merita ampiamente la vittoria e che è sembrata finalmente convincente anche sul piano della condizione fisica. Buona la condotta di gara contro una squadra molto ben organizzata in campo. Mercoledì Vespe di scena ancora fuori casa a Catania.

44° ammonito Ciotti per fallo su Della Pietra

43° rigore per la Juve Stabia: atterrato Bubas da Ciotti. Va sul dischetto Mastalli che spiazza completamente il portiere della Vibonese per il vantaggio della Juve Stabia 

30° doppia sostituzione per la Juve Stabia: esce Scaccabarozzi ed entra Garattoni, esce Berardocco ed entra Bubas.

28° bello scambio in area di rigore della Juve Stabia: da Berardi a Laaribi che da buona posizione mette alto sulla traversa

20° ammonito Romero per la Juve Stabia

18° ammonito Vallocchia per fallo su Berardi che stava ripartendo a centrocampo

10° Mastalli fallisce l’occasione più ghiotta del match: ben servito da un bel lancio di Berardocco mette alto sulla traversa da ottima posizione a pochi passi dal portiere della Vibonese

8° Golfo, servito in area di rigore da un bel lancio di Berardocco, viene toccato in ripiego da Bachini ma l’arbitro sorvola non ritenendo il tocco degno della massima punizione

3° Romero in velocità supera il suo diretto avversario e mette al centro per Golfo, anticipato dall’uscita di Mengoni

SECONDO TEMPO

45°+1 Finisce con il risultato più giusto ad occhiali il primo tempo tra Vibonese e Juve Stabia. Buona gara delle Vespe che hanno ben contrastato nella prima frazione di gioco la formazione di mister Galfano, più avanti nella preparazione. Alcune belle occasioni in attacco per le Vespe che tuttavia sono mancate nella stoccata finale. Una squadra quella di mister Padalino che ha ben giocato anche se si vede che manca ancora qualcosa nello scacchiere tattico gialloblè. Oggi la novità del modulo tattico 3-4-3 che ha prodotto un buon primo tempo per le Vespe.

40° ammonito Redolfi per fallo su Mastalli, atterrato al limite dell’area di rigore. Va al tiro Berardocco sulla punizione, palla alta sulla traversa

35° Mastalli ben innescato da Romero, entra in area di rigore e passa una palla invitante a Golfo che si fa anticipare da un avversario a pochi metri dalla porta.

32° bella azione della Juve Stabia che si sviluppa sulla destra con una discesa di Scaccabarozzi. La palla termina a Rizzo che invece di tirare da buona posizione tenta il passaggio al centro dell’area di rigore su Golfo che termina a terra leggermente toccato da un avversario. L’arbitro sorvola giustamente.

27° Rizzo va al tiro dal limite dell’area di rigore ma la palla termina sul fondo alla destra della porta difesa da Mengoni

24° Rizzo bella iniziativa sulla sinistra con cross al centro dell’area di rigore dove Romero si fa anticipare da Bachini per un soffio

16° da Tumbarello per Pugliese in area di rigore delle Vespe, salva Troest in angolo

15° Golfo dalla bandierina batte il primo angolo per la Juve Stabia, la palla arriva a Codromaz che di testa sfiora il vantaggio per le Vespe

14° punizione battuta da Berardocco sulla destra, colpisce di testa Romero e la palla sbatte sul palo esterno della porta difesa da Tomei

12° Rizzo fa tutto bene, stoppa la palla ed effettua un filtrante per Mastalli in area di rigore ma palla troppo lunga

5° Juve Stabia a sorpresa in campo con uno schieramento inedito: difesa a tre che diventa a cinque quando si difende con Scaccabarozzi a destra e Rizzo a sinistra che scendono sulla linea dei difensori a formare il quintetto di difensori. In attacco Mastalli e Golfo in appoggio alla punta centrale Romero.

PRIMO TEMPO

Juve Stabia alla prima trasferta stagionale in campionato, di scena allo stadio “Luigi Razza” di Vibo Valentia contro la formazione di mister Angelo Galfano che ha iniziato molto bene il campionato conquistando tre punti sul difficile campo del “Simonetta Lamberti” di Cava de Tirreni.

Le Vespe, che hanno ufficializzato altri 4 calciatori nel corso della settimana, vengono dalla brutta sconfitta interna con il Monopoli per 1-2 mentre i calabresi arrivano al match del “Razza” dopo la bella vittoria di Cava dove hanno messo in mostra una grande organizzazione di gioco.

Punto di forza della Vibonese è senza dubbio il reparto di centrocampo che è certamente quello meglio assortito con l’ottimo Pugliese (prodotto del settore giovanile dell’Atalanta), Ambro e Vitiello, nella posizione di centromediano metodista a fare da frangiflutti davanti alla difesa. Nella squadra di mister Galfano anche i tre ex Juve Stabia, Bachini, Redolfi e Berardi, risultati tra i migliori anche nella gara con la Cavese.

Le Vespe di mister Padalino hanno aggiunto altri 4 tasselli molto importanti alla rosa (Vallocchia a centrocampo, Garattoni in difesa, Orlando e Bubas in attacco, quest’ultimo ex della Vibonese) nel corso della settimana. Ma secondo Padalino restano ancora 5 obiettivi da raggiungere da qui al 5 ottobre: un terzino destro, un centrale difensivo, due centrocampisti fisici, e un attaccante.

Tra le fila della Juve Stabia un importantissimo recupero: quello di capitan Alessandro Mastalli, colpito duro al ginocchio destro, già operato lo scorso anno, dal centrocampista Giorno del Monopoli. Si è fermato invece l’esterno offensivo Bentivegna che è stato costretto alla sostituzione dopo soli dieci minuti di gioco disputati nel corso della ripresa nella gara di Coppa Italia a Pisa. Per lui piccola lesione al quadricipite e stop di almeno venti giorni.

La gara che si giocherà ovviamente ancora a porte chiuse sarà diretta dal sig. Cristian CUDINI della sezione di Fermo. L’assistente numero uno sarà Giorgio LAZZARONI della sezione di Udine; l’assistente numero due Thomas MINIUTTI della sezione di Maniago; quarto ufficiale: Leonardo MASTRODOMENICO della sezione di Policoro (C.A.N. D).

Di seguito le probabili formazioni del match in programma domani domenica 4 ottobre alle ore 15 allo stadio “Luigi Razza” di ViboValentia.

VIBONESE (4-3-3): Mengoni; Ciotti, Redolfi, Bachini, Mahrous; Ambro  (Spina dal 25° s.t.), Vitiello (Laaribi dal 11° s.t.), Pugliese; Berardi (Montagno dal 40° s.t.), Parigi (Plescia dal 25° s.t.), Tumbarello 

Allenatore: sig. Angelo Galfano

JUVE STABIA (3-4-3): Tomei; Codromaz, Troest, Allievi; Scaccabarozzi (Garattoni dal 30° s.t.), Berardocco (Bubas dal 30° s.t.), Vallocchia, Rizzo; Mastalli, Romero, Golfo (Della Pietra dal 38° s.t.)

Allenatore: sig. Pasquale Padalino

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più