Quantcast
Banner Gori
juve stabia perugia
juvestabia - news

Rileggi LIVE – Perugia-Juve Stabia 0-0: primo punto importantissimo per le Vespe

Perugia-Juve Stabia, la diretta testuale del match dallo stadio “Renato Curi”: le Vespe alla ricerca dei primi punti dopo le due sconfitte con Empoli e Pisa

 

90°+7 finisce 0-0. Una Juve Stabia che ha meritato ampiamente il pari e probabilmente ha avuto anche le migliori occasioni per vincere la gara sia nel primo che nel secondo tempo. Perugia con un piglio diverso nella ripresa ma la Juve Stabia non ha mai sofferto eccessivamente neanche nel periodo di maggior forcing degli umbri. Un punto importantissimo nonostante l’arbitro Prontena abbia cercato in tutti i modi con un’espulsione eccessiva per Mallamo nel finale a rovinare la festa alle Vespe.

90°+2 ammonito Branduani per perdite di tempo

88° espulso Mallamo per doppia ammonizione: Juve Stabia in dieci negli ultimi minuti di gioco

84° Carlini triangola con Cissè ed arriva al tiro debole ben neutralizzato da Vicario

77° esce Cissè ed entra Kingsley Boateng

76° nel Perugia entra Melchiorri ed esce l’idolo di casa ed ex della Juve Stabia, Diego Falcinelli. Una gara discreta per Falcinelli ben arginato comunque da Troest e quasi mai pericoloso.

72° nella Juve Stabia entra Calvano ed esce Di Gennaro. In precedenza al 64° Forte aveva rilevato Canotto. Nel Perugia entra Buonaiuto al posto di Fernandes

63° Cissè spreca un’altra occasionissima per la Juve Stabia: ben servito da Canotto e a due passi da Vicario, svirgola la palla e la mette alta sulla traversa.

61° ammonito Troest

59° ancora Iemmello con un bel tiro a giro di destro che si spegne abbondantemente sul fondo. Un Perugia che sembra esssere entrato in campo con un piglio diverso nella ripresa alla ricerca del vantaggio che non arriva

58° gran tiro di Iemmello di destro che si spegne sul fondo di poco alla sinistra di Branduani

54° risponde per il Perugia Balic con un bel tiro dal limite che si spegne alto sulla traversa

53° tiro di Davide Di Gennaro per la Juve Stabia dal limite ma la palla si spegne sul fondo alla sinistra di Vicario

52° Falcinelli ben servito in area di rigore si gira e mette di poco fuori

48° Mallamo ammonito per fallo su Nicolussi

46° Nel Perugia entra Nicolussi ed esce Carraro, tra i peggiori dei suoi nella prima frazione di gioco

SECONDO TEMPO

45°+1 Finisce il primo tempo sul risultato a reti bianche. Un’ottima Juve Stabia rinfrancata dal ritorno al modulo tattico 4-3-3. Dopo un inizio di marca umbra con alcune occasioni sprecate da Fernandes, le Vespe hanno guadagnato metri su metri sul terreno di gioco rendendosi anche molto pericolose in attacco. Forse l’unico neo del primo tempo è stato proprio quello di non riuscire a capitalizzare le grandi occasioni capitate prima a Canotto, ma poi soprattutto ad Elia che si è presentato tutto solo davanti a Vicario facendosi ribattere di piedi la pericolosissima conclusione da distanza ravvicinata. Gara dai ritmi blandi con tanti errori del Perugia soprattutto nei disimpegni a centrocampo di cui purtroppo non ha approfittato la Juve Stabia che comunque chiude meritatamente la prima frazione di gioco sullo 0-0 potendo anche recriminare su alcune azioni non concretizzate.

44° Juve Stabia vicinissima al vantaggio: Carlini, tra i più attivi nel primo tempo, mette una bellissima palla filtrante per Elia che entra da solo in area dalla sinistra e si fa ribattere in angolo la conclusione con i piedi da un ottimo Vicario. E’ la migliore occasione da gol di tutta la partita.

42° ancora Canotto ben servito da Carlini entra in area dalla destra e spara un tiro che finisce oltre la traversa

38° Di Gennaro in contropiede mette un’ottima palla per Canotto che però sulla destra si perde prima di entrare in area di rigore. Un banale errore e un’azione sprecata dalle Vespe che poteva avere ben altro esito.

28° Stavolta è Gigi Canotto, ben servito da Carlini, ad involarsi e calciare in diagonale ma fa buona guardia Vicario

27° Da azione di calcio d’angolo Vitiello si trova a battere a rete vicinissimo alla porta di Vicario e salva Sgarbi sulla linea.

13° il croato Balic va al tiro dalla lunghissima distanza e Branduani mette una pezza deviando in angolo

11° Il Perugia va in rete con un imprendibile Fernandes che si trova in netta posizione di fuorigioco e l’arbitro annulla la rete.

9° Canotto ben lanciato sulla fascia destra mette al centro una bella palla messa in angolo dalla difesa umbra

6° Ancora Fernandes spreca una favorevolissima occasione tutto solo davanti a Branduani ben servito da Balic. Perugia che inizia a rendersi molto pericoloso dalle parti di Branduani

5° Fernandes bel tiro dal limite dell’area di rigore ma Branduani non ha problemi nel bloccare la sfera. Juve Stabia a sorpresa di nuovo con il modulo 4-3-3 con centrocampo formato da Mallamo, Carlini e Di Gennaro

PRIMO TEMPO

Buon pomeriggio lettori di ViViCentro.it e benvenuti alla diretta testuale dallo stadio “Renato Curi” di Perugia della gara Perugia-Juve Stabia, valevole per la terza giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Vespe che cercano il riscatto e i primi punti della stagione dopo le due sconfitte di fila nelle prime due giornate di campionato contro l’Empoli e il Pisa. Nell’occasione gli uomini di mister Caserta devono scontare le assenze di Addae (problema alla caviglia) e Fazio (non convocato per infortunio anche nell’ultima gara contro il Pisa di due settimane fa. Recuperati invece gli infortunati Izco e Del Sole che si erano fermati per noie muscolari nella gara di Coppa Italia contro l’Imolese. Convocato anche il centrocampista Bruno Vicente la cui cessione al Monopoli è saltata proprio nelle ultimissime ore della sessione estiva di mercato.

Nel Perugia unica assenza di rilievo è quella del difensore centrale Angella per stiramento. Tra le fila degli umbri l’ex Diego Falcinelli, vero e proprio colpo di mercato del Perugia prelevato dal Bologna. Nella Juve Stabia tre gli ex di rilievo che hanno in passato indossato la maglia del Grifone: Germoni, Mezavilla e Francesco Forte. 

FORMAZIONI UFFICIALI

PERUGIA (4-3-1-2): Vicario; Rosi, Sgarbi, Gyomber, Di Chiara; Falzerano, Carraro (Nicolussi dal 46°), Balic; Fernandes (Buonaiuto dal 69°); Iemmello, Falcinelli (Melchiorri dal 76°). 

Allenatore: sig. Massimo Oddo

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Vitiello, Troest, Tonucci, Germoni; Mallamo, Di Gennaro (Calvano dal 72°), Carlini; Canotto (Forte dal 64°), Cissè (Boateng dal 77°), Elia

Allenatore: sig. Fabio Caserta

Arbitro: sig. Alessandro Prontera di Bologna

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più