Quantcast

Banner Gori
Mastalli Juve Stabia
juvestabia - la vespa rosa

Mastalli e Michele Savastano non mollate siamo con voi!

Il giorno dopo la gara tra la Juve Stabia e l’Imolese, valida per il secondo turno di TIM CUP, abbiamo raccolto il parere di tre tifose che hanno partecipato all’ultimo nostro concorso “Vespa Rosa” su questa eliminazione dalla Coppa Italia. Oltre alla partita abbiamo raccolto le loro parole di conforto nei confronti del capitano Alessandro Mastalli

La prima intervistata è stata Michela Di Palma:

“La mancanza del capitano Mastalli si è sentita tanto. Il capitano sta soffrendo non solo per il dolore fisico ma anche perché non può dare un contributo in campo. Gli posso solo dire che come tutte le cose, belle e brutte, tutto passerà: ci vuole solo tanta pazienza!

Gli auguro una pronta guarigione.

Sulla partita posso solo dire che come ha affermato mio marito, non è stata persa, ma pareggiata. I calci di rigore solo una lotteria che si può vincere anche solo per un colpo di fortuna. La Juve Stabia ha sbagliato 3 rigori su 5 ma anche l’Imolese ne ha sbagliato 2 su 5. La squadra però ha combattuto finché ha potuto, poi è restata anche in 10 per l’infortunio di Izco. Non ci nascondiamo: auspichiamo che arrivino rinforzi per il campionato ma nulla è perduto, vedo troppo pessimismo in giro!”

Mastalli Juve StabiaIl pensiero di Tonia Cirillo si limita solo a rincuorare il capitano:

“Mastalli ritornerà più forte di prima, siamo tutti con lui!”

A conclusione Carolina di Palma e il suo piccolo Mattia:

“Capitano torna presto, la tua mancanza si sente molto. Forza nostro campione tornerai più forte di prima. Ti auguriamo una veloce guarigione! Ti aspettiamo”

Oltre a queste tre tifose anche una partecipante alla prima edizione “Vespa Rosa” si è associata ai messaggi di auguri al capitano: stiamo parlando di Jolanda Vanacore, madre di Chiara che ha partecipato quest’anno alla seconda edizione con un passaggio di testimone madre- figlia. Queste le sue parole:

“Forza capitano, tieni duro, tutto passa e ritornerai più forte e motivato di prima!”

Un pensiero poi tutte l’hanno voluto esprimere nei confronti di Michele Savastano, un tifoso della Juve Stabia e fratello di Margherita, che nel post partita (alle 1:30 di notte) è stato travolto da un motociclista mentre passeggiava con la sua fidanzata a Vico Equense. Michele sta lottando tra la vita e la morte: “Michele non mollare! Preghiamo tutte per te” questo è il messaggio a cui anche noi della redazione di ViViCentro ci associamo.

A cura di Patrizia Esposito

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Patrizia Esposito

Patrizia Esposito

Ciao a tutti i miei lettori, sono nata a Castellammare di Stabia (alcuni anni fa... ad una donna non si chiede l'età). Sono diplomata in Segretariato e Amministrazione d'azienda.
Ho una grande passione per il giornalismo e la fotografia.
Dal 21 Febbraio 2014 ho iniziato la mia collaborazione con ViViCentro. In particolare da grande tifose della Juve Stabia curo la rubrica "VESPA ROSA" dedicata alle tifose.
L'amore per la Juve Stabia mi è stato tramandato da mio padre con il classico passaggio generazionale di padre in figlia (considerato che mio nonno aveva fatto lo stesso con lui).
Il mio sogno è quello di scrivere un libro che parli della mia passione per la Juve Stabia.
Sono impegnata nel sociale e nel contrasto alla violenza su donne, bambini e animali.
Sono una socia dell'associazione sportivo culturale StabiAmore e ne vado fiera.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più