Quantcast

Giorgio Corona
juvestabia - il pungiglione

ESCLUSIVA – Juve Stabia. Giorgio Corona: A Reggio senza assilli…non esistono imprese impossibili!

E’ intervenuto a “Il Pungiglione Stabiese” Giorgio Corona, ex Capitano e bomber della Juve Stabia, che ai microfoni di Mario Vollono e dei suoi ospiti ha analizzato la gara che attende le Vespe al Mapei Stadium contro la Reggiana.

Queste le parole di Corona:

Ho visto la gara di ieri tra Juve Stabia e Reggiana. Certamente le Vespe avrebbero meritato il gol ma il pareggio non deve condizionare la gara di ritorno. I ragazzi di Caserta devono scendere in campo a Reggio Emilia senza assillo, senza la fretta di dover fare gol perchè altrimenti si rischia di commettere errori che poi possono essere difficili da recuperare. Vincere non è mai impossibile, anche nelle gare proibitive.

La partita dura 90 e più minuti: se pensi a vincerla già nel primo tempo, è inevitabile che dopo un pò possa subentrare nervosismo. Anche noi con l’Atletico Roma abbiamo ragionato così, segnando con Molinari praticamente a fine primo tempo. Fummo fortunati ma se non avessimo sbloccato il match prima dell’intervallo, avremmo poi spinto di più nella seconda parte della gara.

Gli episodi arbitrali sfavorevoli per la Juve Stabia? E’ tutto fatto apposta..per riscrivere la nostra stessa storia! (ride n.d.r). Anche nella finale di andata con l’Atletico Roma ricordo che c’era un rigore netto su Raimondi, sfuggito alla terna arbitrale. Speriamo che il precedente possa portare bene.

Consiglio alla squadra di stare tranquilla, nel senso di stare lontano da telefoni, internet, giornali ecc, tutti fattori di distrazione. Una gara decisiva si prepara solo all’interno del gruppo, parlandosi e confrontandosi a vicenda. Ricordo che noi perfino a tavola parlavamo solo della partita; la vittoria era diventata la nostra priorità assoluta! Se prepari una gara così, poi la vinci.

Nel nostro caso, mio e di Mister Braglia soprattutto, anche il confronto con la stampa era finalizzato a caricare l’ambiente. Braglia vi stuzzicava sempre, ed anche io quando invitai i tifosi stabiesi a venire al Menti anzichè restare a casa per guardare il Napoli, infiammai l’ambiente, portando un pizzico di polemica ma anche entusiasmo.

Un grande in bocca al lupo alla squadra e forza Juve Stabia!!

Riproduzione riservata e consentita solo dietro citazione della fonte

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania