Quantcast

Banner Gori
Napoli - Inter COPPA ITALIA 2019-2020 (10) Lukaku - Cannonieri
Calcio

Milano è rossonera: il Milan vince 2-1 contro l’Inter

Il Milan batte l’Inter in una bellissima partita. La doppietta di Ibrahimovic permette ai rossoneri di volare primi in classifica a punteggio pieno. Per l’Inter è la prima stracittadina persa in Serie A dal gennaio 2016.

Il Milan vince per 2-1 il derby numero 173 in campionato, grazie a un Ibrahimovic in versione Benjamin Button. La doppietta dello svedese e un’ottima prestazione della squadra fanno sognare i tifosi rossoneri. Milan primo in classifica, a punteggio pieno e con una sola rete subita (quella di oggi). A nulla vale il gol di Lukaku a metà primo tempo. Per l’Inter un punto nelle ultime due partite (1-1 contro la Lazio) e una sconfitta nel derby che non arrivava da quattro anni. E Mercoledì c’è la Champions…

Un primo tempo spettacolare tra Inter e Milan. Il Derby si accende subito: al 10′, Ibrahimovic entra in area e, proteggendo il pallone, subisce il fallo di Kolarov. Calcio di rigore per il Milan. E’ lo stesso svedese a calciare dagli unidici metri, ma Handanovic para; sulla respinta, però, il tap-in del numero 11 rossonero per il momentaneo 1-0 rossonero al 13′. Tre minuti più tardi, Saelemaekers fa partire il contropiede, scarica a Leao che, lasciando sul posto D’Ambrosio, crossa per Ibrahimovic ed è 0-2 Milan. Seconda doppietta stagionale per l’attaccante classe ’81. L’Inter è in bambola e subisce il colpo del doppio vantaggio rossonero. Al 29′ però, il palleggio nerazzurro permette a Perisic di crossare in mezzo verso Lukaku, che spinge in rete, accorciando le distanze. La partita entra nel vivo, con numerosi ribaltamenti di fronte, ma è l’Inter a cercare il gol con più insistenza: al 32′ un bel cross di Hakimi trova Perisic che stacca verso la porta, ma viene respinto da Kjaer sulla linea.

Nel secondo tempo la partita si fa più intensa. E’ l’Inter a cercare subito il pareggio: al 59′ pallone morbido di Vidal dalla trequarti per Hakimi che si inserisce benissimo ma che, però, colpisce male di testa e la palla finisce di poco fuori. Le due squadre iniziano ad allungarsi e i giocatori sono stanchi per via dei ritmi forsennati. Al 73′ Eriksen, grazie a un rimpallo di Kjaer, trova Lukaku che, una volta in area di rigore, viene steso da Donnarumma. Per l’arbitro è calcio di rigore, ma, pochi secondi dopo, il Var richiama Mariani e annulla la decisione per un fuorigioco dell’attaccante belga. I calciatori dell’Inter non riescono più a creare occasioni, complice un infaticabile Ibrahimovic che arpiona qualsiasi pallone, facendo salire la squadra e recuperando tempo prezioso. Al 93′, l’ultima occasione nerazzurra: un rapido scambio al limite dell’area tra Lautaro e Lukaku, ma il belga calcia a lato della porta di Donnarumma. Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro Mariani fischia la partita e sancisce la vittoria del Milan, che fa 4 su 4 e guarda tutti dall’alto.

A cura di Claudio Savino

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Claudio Savino

Claudio Savino

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più