Sorrento-Portici 1 a 1: pareggio strettissimo dei rossoneri

Gaetani e Coquin siglano un gol per tempo. Ok sul piano tattico, i costieri sciupano ancora una volta troppe occasioni.

Gaetani e Coquin siglano un gol per tempo. Ok sul piano tattico, i costieri sciupano ancora una volta troppe occasioni.

Termina in pareggio il primo derby campano della stagione 2022/23 del Sorrento. Alla seconda giornata del girone G i rossoneri orfani di vittorie hanno ospitato il Portici di mister Sarnataro, reduce dal 2 a 2 interno contro la Palmese. Le due squadre a caccia del primo urrà non si sono risparmiate in campo, combattendo sino all’ultimo minuto, ma costieri e vesuviani non sono riusciti ad andare oltre l’1 a 1, grazie alle reti di Gaetani e Coquin.

Una marcatura per tempo che non rappresentano a pieno le numerose palle gol create da ambo le parti, soprattutto di marca sorrentina. Orfani dello squalificato Gargiulo, i costieri, dopo un primo tempo sottotono durante il quale è comunque arrivato il vantaggio, hanno reagito immediatamente al pareggio avversario subito nella seconda frazione assaltando la porta degli azzurri. Legni, errori e qualche leziosità di troppo si sono frapposte, come già accaduto, tra il Sorrento e una vittoria che non sarebbe stata immeritata.

Sorrento KO anche in campionato, il Monterotondo vince 3 a 2

SORRENTO vs PORTICI: la cronaca

1° TEMPO
Mattia Bisceglia in azione durante Sorrento-Portici
Mattia Bisceglia in azione

Dopo pochi giri di lancette si dipana il copione del derby tra Sorrento e Portici. I padroni di casa gestiscono il pallone e fanno la partita mentre la squadra ospite difende a spada tratta, respingendo le sortite offensive rossonere. Al 4′ La Monica manca il controllo su un delizioso pallone filtrante, interviene in uscita Schaeper. Al 10’ Herrera batte un corner corto su Scala, l’ex si crea lo spazio per calciare avvicinandosi alla porta ma il sinistro e fuori misura. Un minuto dopo la prima conclusione degli ospiti parte dai piedi di Orlando, blocca senza problemi Del Sorbo.

È bella al 19’ la combinazione al limite tra Serrano e La Monica, che serve poi Selvaggio a pochi passi dalla porta di Schaeper, abile nel deviare in angolo il colpo di testa del centrocampista rossonero. Il Sorrento crea ma manca di precisione e qualche errore rallenta la costruzione del team di Maiuri. Il Portici prova a farsi vedere di più nella metà campo dei costieri, senza essere mai pericoloso.

Gaetani fa le prove del gol al 37’ con un potente mancino da fuori che termina di poco alto. È proprio l’ex Lanusei a portare avanti i suoi al 39′. Una punizione battuta da Herrera, e deviata dalla barriera porticese, si trasforma in un assist per l’esterno d’attacco appostato sul secondo palo e rapace nel depositare a rete di testa. Il Sorrento ha anche l’occasione per raddoppiare ad un soffio dalla fine del primo tempo. Al 44’ Serrano controlla il lancio di Carotenuto e con un tocco sotto anticipa il portiere avversario, il pallone però rimbalza sulla traversa.

2° TEMPO
Stefano Selvaggio in corsa durante Sorrento-Portici
Stefano Selvaggio in corsa

A sorpresa il Portici inaugura il secondo tempo con il gol del pareggio al 52’. Castagna va in verticale da Diop, palla a Coquin che lascia partire una sassata mancina che trafigge Del Sorbo. Splendido gol del giocatore della Guadalupa. Tutta da rifare per il Sorrento. I rossoneri potrebbero ritrovare un vantaggio quasi immediato al 56′. Scala corre come un treno sulla sinistra, dalla linea di fondo il pallone rasoterra arriva sui piedi di un solitario Gaetani, grazie anche al velo di La Monica, che manda alto da due passi divorandosi l’opportunità di far doppietta. Palla gol clamorosa per i padroni di casa.

I rossoneri devono far attenzione, è chiaro che il Portici non abbia voglia di accontentarsi del pari. Al 59’ Diop elude la marcatura di Bisceglia e colpisce la sfera in rovesciata, mandando alto. È Coquin poi a fallire il raddoppio. Ma il gioco si ribalta nuovamente a favore di un Sorrento che si lancia di nuovo all’attacco. Al 69′ Gaetani potrebbe farsi perdonare l’errore precedente depositando a rete l’assist dalla sinistra di Petito, ancora in occasione di un calcio da fermo, se non fosse che il guardalinee ravvisi un dubbio fuorigioco. Sul ribaltamento di fronte è Diop a rendersi di nuovo temibile.

La difesa sorrentina è chiamata a risolvere una mischia furibonda nella propria area di rigore al 79’, sbrogliata da Del Sorbo. Poi, in due minuti, il neo entrato Petito si eleva a protagonista del match per i suoi, purtroppo in negativo. Prima mandando a lato da ottima posizione, e in seguito colpendo a portiere battuto il secondo legno della partita per il Sorrento.

Gli ospiti provano a giocare col cronometro per tutta la durata della ripresa, e il recupero si prospetta molto ampio. Le sostituzioni dalla panchina degli azzurri e un colpo subito da Riccio, che resta a terra, dilatano ulteriormente l’extra time. Ad un soffio dal fischio finale l’incornata di El Ouazni, che sfiora il palo, chiude una partita da porta spettrata per la squadra costiera. L’1 a 1 finale va strettissimo al Sorrento, mentre si traduce in un buon punto per il Portici di Sarnataro.

TABELLINO

SORRENTO vs PORTICI 1-1   39’ Gaetani (S), 52’ Coquin (P)

SORRENTO (4-3-3): Del Sorbo; Carotenuto (71’ Cuccurullo), Bisceglia, Fusco, Todisco; La Monica, Herrera, Selvaggio (63’ Petito); Gaetani, Serrano (79’ El Ouazni), Scala. A disposizione: Pinto, Cacace, Mazzarano, Mercuri, Russo, Potenza. Allenatore: Maiuri

PORTICI (4-4-2): Schaeper; Silvestre (90’+5 Dell’Acqua), Senese, Riccio (90’+3 Numerato), Scorza; Amato, Stallone (62’ Marino), Castagna (88’ Pelliccia), Coquin; Orlando (90’+7 Festa), Diop. A disposizione: Sarracino, Ciccarelli, Boufous, Ferraro. Allenatore: Sarnataro.

Arbitro: Stefano Striamo di Salerno

Assistenti: Diego Spatrisano di Cesena e Paolo Cozzuto di Formia

Ammoniti: Fusco (S); Senese, Diop (P)

Recuperi: 1’ pt – 7’ st

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE