Quantcast

Banner Gori
Sud - politica

Castellammare, eventi natalizi conclusi, il bilancio del vicesindaco Radice: “Raggiunti obiettivi importanti”

Castellammare, eventi natalizi conclusi, il bilancio del vicesindaco Radice: “Raggiunti obiettivi importanti”

Lello Radice, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Castellammare di Stabia, ha pubblicato un video sui social in cui prova a riassumere il bilancio degli eventi natalizi che hanno accompagnato gli stabiesi durante le festività: “Oggi, 7 gennaio, si è concluso il cartellone degli eventi natalizi organizzati dal Comune di Castellammare di Stabia. Personalmente spero che abbiate trovato ampio spazio per il divertimento. C’eravamo posti degli obiettivi importanti nella realizzazione di questo cartellone, la prima manifestazione d’intenti dell’Amministrazione Cimmino con me come assessore alla cultura” spiega il vicesindaco stabiese.
Obiettivi che credo che abbiamo raggiunto. Per quanto riguarda la ricorrenza dell’Immacolata volevamo dare più spazio alla parte sacrale e mettere in secondo piano i fuocaracchi. Volevamo tirare fuori la gente dai quartieri dove spesso vengono allestiti falò illegali. Per il concerto di Enzo Avitabile c’è stata una grandissima partecipazione dei cittadini. Volevamo spronare i commercianti a partecipare e ad arricchire questo calendario natalizio. Nel far questo c’è sempre stato un occhio alla “stabiesità”. Come stabiesi credo che abbiamo un patrimonio di artisti importanti da salvaguardare e da proteggere. Il 31 dicembre prima della mezzanotte c’è stato il concerto di Sal Da Vinci, che ha visto un pubblico importante. Abbiamo raggiunto un picco di 4-5mila visitatori. Poi tanti eventi per i giovani, concerti, la sfilata di cosplayer e tanti altri eventi con volti noti.” Il vicesindaco infine ha augurato ancora una volta un buon 2019 a tutti i cittadini stabiesi.
Un bilancio, quello dell’assessore alla cultura che però lascia un po’ perplessi. Al netto dei successi, bisognerebbe anche non cercare di nascondere le criticità che hanno accompagnato gli eventi in modo da poter sempre migliorare. Le festività natalizie stabiesi sono partite con una vergognosa vicenda che ha fatto il giro di tutta l’Italia. Durante l’Immacolata, nel quartiere Savorito, alcune persone hanno esposto uno striscione minaccioso nei confronti dei collaboratori di giustizia su uno dei tanti falò illegali che ogni anno caratterizzano la ricorrenza molto sentita dagli stabiesi. Diverse le feste abusive organizzate in varie zone della città. E ancora, aggressioni in villa comunale, alcol venduto a minorenni…Le ordinanze anti eccessi dei locali durante i festeggiamenti è stata un flop, con diversi commercianti multati. Così come l’ordinanza anti botti, violata quasi per sfregio nei confronti di chi ha sostenuto la campagna contro i fuochi illegali. Gli stabiesi sono in attesa dei prossimi eventi, nella speranza che tutti possano godere della positività espressa da Lello Radice. Ma forse, a fare un bilancio complessivo di queste festività, dovrebbe essere più l’assessore Scafarto

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania