Quantcast

Germania. E' ancora terrore, auto sulla folla a Muenster
Attualità

Germania. E’ ancora terrore, auto sulla folla a Muenster: morti e feriti

Germania, nuovo attacco terroristico con l’uso di un’auto-mezzo. Questa volta l’attacco è stato portato nel centro della città renana

Stando a un primo bilancio, l’attentato avrebbe causato 5 morti e 50 feriti.

Dopo Nizza e Barcellona è toccato, poco fa, al centro di Muenster, una città del Nordreno-Vestfalia.
Un furgone è piombato sulle persone che erano per strada ed ha seminato morte e terrore.

Ad ora si contano 5 morti e più di 50 feriti. Lo ha annunciato la polizia tedesca su Twitter e subito rilanciata dall’agenzia Dpa, e da Bild e Spiegel online.

L’attentato è stato portato a termine nella parte vecchia della città, vicino alla piazza Kiepenkerl, ed è ora in corso una vasta operazione della polizia che, tra l’altro, sta verificando l’eventualità che, a bordo del furgone, ci fosse anche dell’esplosivo.

La città è controllata anche con l’uso di eliccoteri e la popolazione è stata invitata a non uscire da casa o luoghi protetti.

In Germania è ancora vivo il ricordo di quel dicembre 2016 nel quale un camion era piombato sulla folla in un mercatino di Natale di Berlino, uccidendo 12 persone tra cui una giovane italiana.

In quell’occasione l’attentatore, Anis Amri, riuscì a sfuggire alle ricerche e fu poi ucciso dalla Polizia italiana a Sesto San Giovanni.

Oggi, invece, l’attentatore si sarebbe suicidato con un colpo di pistola ed è questo un punto che lascia ancora qualche interrogativo.

Stanislao Barretta
Articolo aggiornato alle ore 19,18 del 7 aprile 2018.

vivicentro.it/ATTUALITA

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania