Formula Uno Sprint Race
Formula Uno Sprint Race
FONTE FOTO: Formula Uno Facebook

Formula Uno, gli appuntamenti del Gran Premio del Qatar

La Formula Uno si prepara all’ultima tripletta stagionale. Dopo Messico, Brasile si vola alla scoperta del Qatar

 

Formula Uno, gli appuntamenti del Gran Premio del Qatar

 

 

Le ultime tre. Ora più che mai è vietato sbagliare. Ogni colpo può essere decisivo, non si parla più del solo pilota che può fare la differenza, ma di tutta la Scuderia: strategia, pit stop e diverbi politici. Sì, perché la lotta al titolo tra Hamilton e Verstappen è anche questa: infuocata più che mai pronta a raggiungere il Qatar, una pista nuova, ricca di fascino e sorprese.

 

Situazione infuocata

Facciamo dunque il punto della situazione.  Dopo due Gran Premi come Messico e Brasile, che ha visto una vittoria di Red Bull e una di Mercedes, la battaglia tra Verstappen e Hamilton si spinge anche fuori pista. Fa discutere, e anche tanto infatti, il contatto che è nato in curva 4 in Brasile, in cui secondo Mercedes, Verstappen abbia accompagnato Hamilton fuori pista. Proprio per questo, una volta condiviso un video in cui si vede la traiettoria che Verstappen compie col volante al momento dell’arrivo di Hamilton, Mercedes non si è fatta pregare due volte  e ha chiesto la revisione dell’evento che non è stato investigato dai commissari. Un altro evento invece che ha suscitato dubbi, e non pochi, è stata la potenza del nuovo motore Mercedes. Horner si è detto sbalordito di fronte alla forza di Lewis in Brasile e non ha escluso che possa esser fatta una ricontrollata; non si è fatta attendere ovviamente la risposta di Wolff che ha focalizzato l’attenzione su alcune macchine, secondo lui, nel circus irregolari.

 

Non solo politica

Ma alla fine, come sempre, a comandare è la pista. E domenica si corre su un tracciato nuovo per i piloti di Formula Uno. Una novità per tutti nel paddock, sarà dunque difficile capire chi tra Hamilton e Verstappen parta favorito. Una cosa è certa: Lewis non può permettersi passi falsi perché insegue, mentre non è escluso che in casa Red Bull possano pensare anche al cambio di motore per Verstappen. Per ora non si è superati i sei Gran Premi con un motore e Verstappen, se non lo sostituisse, arriverebbe a otto gare concludendo poi la stagione.

 

Consacrazione

Power unit invece diversa, e super efficace, per la Ferrari. La Scuderia di Maranello, con una testa già alla prossima stagione, lavora però e pensa alla lotta per il terzo posto nei costruttori. In Brasile, nonostante la gara non abbia comunque entusiasmato, la Rossa è stata migliore di una McLaren in netta difficoltà e in fase ascendente. I punti di distacco adesso sono trentuno, le gare al termine tre, bisogna difendere e tenere duro, ma ovviamente dopo domenica, il terzo posto sembra essere molto più fattibile per la Ferrari.

 

Gli appuntamenti

Tutto pronto dunque per chiudere l’ultima tripletta dell’anno. Si torna agli orari europei che proponiamo di seguito:

Venerdì 19

Ore 11.30 Prove Libere 1

Ore 15.00 Prove Libere 2

 

Sabato 20

Ore 12.00 Prove Libere 3

Ore 15.00 Qualifiche

 

Domenica 21

Ore 15.00 Gara

 

Ascolta la WebRadio