26.3 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

domenica, Luglio 3, 2022

Rileggi LIVE – Juve Stabia-Teramo 1-1 (4° s.t. Borrelli, 11° s.t. Ferreira)

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Juve Stabia-Teramo, segui la diretta testuale del match dallo stadio “Romeo Menti”. Vespe che cercano di superare in classifica gli abruzzesi a +1 in classifica

Rileggi LIVE – Juve Stabia-Teramo 1-1 (4° s.t. Borrelli, 11° s.t. Ferreira)

 

48° Finisce sul pari 1-1 tra Juve Stabia e Teramo. Pareggio tutto  sommato abbastanza giusto con la Juve Stabia che dopo il gol del vantaggio di Borrelli purtroppo si è fatta sorprendere dal gol di Costa Ferreira tutto sommato evitabile dalla difesa gialloblè. Prossimo impegno per le Vespe sabato alle 15 a Bisceglie.

39° va al tiro Scaccabarozzi dai 35 metri con palla che viene bloccata da Lewandowski

32° Santoro dal limite di sinistro va al tiro per il Teramo con palla che va di poco fuori.

30° Teramo molto pericoloso: è Pinzauti su cross dalla destra a colpire di testa quasi a botta sicura con la palla che termina poco alta sulla traversa.

27° ammonito Arrigoni per il Teramo

25° sulla fascia sinistra bella combinazione tra Scaccabarozzi e Berardocco con cross di quest’ultimo su cui per pochissimo non arriva di testa Borrelli per il tap-in sotto rete.

19° cross dalla metà campo che libera ancora Pinzauti ed Esposito per evitare l’intervento dell’attaccante abruzzese per pochissimo non fa il più classico degli autogol.

11° pareggio del Teramo: difesa della Juve Stabia non immune da colpe in questo caso. Buco centrale delle Vespe che favoriscono prima la conclusione di Pinzauti ribattuta e poi quella di Costa Ferreira che di destro non ha difficoltà a battere Russo per l’1-1. 

7° punizione di Bombagi dal limite con palla che va oltre la traversa

4° JUVE STABIA IN VANTAGGIO!!!! Gran tiro di sinistro di Berardocco che colpisce in pieno la traversa. Sulla ribattuta Borrelli deve solo depositare in rete per il gol delle Vespe. 

4° risponde benissimo il Teramo con l’ex Bombagi che va al tiro dal limite dell’area a coronamento di una bella azione con sponda di Costa Ferreira

2° occasionissima per la Juve Stabia in apertura di ripresa. Cross dalla sinistra che attraversa tutta l’area di rigore fino ad arrivare a Scaccabarozzi che tutto solo spara su Lewandowski che chiude bene lo specchio della porta e salva il risultato per i suoi

SECONDO TEMPO

45° finisce sullo 0-0 il primo tempo tra Juve Stabia e Teramo. Una gara molto equilibrata nella prima frazione di gioco con un avvio migliore degli abruzzesi nei primi 15 minuti con qualche conclusione dalla distanza che ha impensierito Russo. Poi alla distanza è uscita fuori anche la Juve Stabia che però non è mai stata molto pericolosa nei pressi di Lewandowski. Risultato ad occhiali completamente giusto che fotografa alla perfezione il risultato del primo tempo

43° Berardocco imbecca Borrelli con un bellissimo cross e l’ex Cosenza e Pescara impensierisce Lewandwski in una grande parata ma l’arbitro aveva fermato tutto per fuorigioco

29° Borrelli ben servito in area di rigore si trova tutto solo davanti a Lewandowski ma l’arbitro ferma il gioco per fallo dello stesso Borrelli su Piacentini.

20° bel cross di Caldore per la testa di Borrelli con Lewandowski che para a terra senza grandi problemi.

15° ancora Teramo a creare azioni pericolose: triangolo tra Ilari e Costa Ferreira con quest’ultimo che va al tiro molto angolato che termina di poco fuori alla sinistra di Russo.

12° Teramo pericolosissimo con Bombagi: tiro dal limite e Russo salva il risultato con una super parata. Teramo molto attivo nei primi 12 minuti di gioco.

10° va al tiro Arrigoni dai 30 metri e la palla termina di poco fuori alla destra di Russo

6° punizione battuta da Scaccabarozza sull’out di sinistro, spizza la palla di testa Ripa e la palla termina di poco sulla traversa

4° va via Pinzauti per il Teramo che arriva al tiro ma Elizalde devia in angolo

3° replica la Juve Stabia con Ripa che libera bene al tiro Caldore con palla alta sulla traversa

1° inizia di gran carriera il Teramo con un tiro dal limite respinto dal corpo di Troest

PRIMO TEMPO

Ghiotta occasione per la Juve Stabia di scena alle 17:30 al “Romeo Menti” contro il Teramo per superare in classifica proprio gli abruzzesi e scalare in questo modo alcune posizioni nella griglia playoff ai fini dell’ottenimento del miglior posizionamento possibile di classifica per le Vespe.

Vespe reduci dalla bella vittoria di Cava maturata nel secondo tempo dopo una partita non eccezionale degli uomini di mister Padalino ma nella quale soprattutto nella seconda frazione di gioco hanno fatto valere il maggior tasso tecnico colpendo al momento opportuno. Una Juve Stabia operaia e cinica quanto basta che finalmente ha abbandonato il fioretto per passare alla spada diventando pragmatica e cinica nello sfruttare al massimo le poche occasioni create.

In settimana ha tenuto banco in casa Vespe la vicenda Mastalli. Una querelle inattesa ed evitabile da ambo le parti con il calciatore che si è sottoposto ad un intervento di pulizia del ginocchio sinistro senza avere il placet della società. A questo punto, con il caso che è scoppiato in tutto il suo fragore, inevitabili saranno i provvedimenti della società e anche lo stesso Padalino non ha mancato di stigmatizzare, sia pure velatamente, l’accaduto confermando che la vicenda Mastalli non dovrebbe comunque minare l’equilibrio interno del gruppo.

Alla vigilia nuovo caso di positività al Covid nella Juve Stabia. Ben nove quindi gli indisponibili tra le fila delle Vespe. Si tratta di Bovo, Cernigoi, Fioravanti, Iannoni, Lia, Mastalli, Farroni, Orlando e Rizzo.

Dal canto suo il Teramo non gode assolutamente di buona salute anche se resta in piena zona playoff al settimo posto, un punto avanti rispetto alle Vespe. Reduce da due sconfitte consecutive, la squadra di mister Paci nelle ultime 14 gare di campionato ha vinto una sola volta contro il Bari e nelle ultime 10 gare per punti conquistati il Teramo sarebbe quintultimo in classifica.

Nella squadra abruzzese rientrano dalla squalifica due pezzi importanti della difesa come Vitturini e Piacentini mentre saranno assenti per infortunio sia il neo acquisto di gennaio, Birligea, che Di Matteo.

La gara sarà diretta dal sig. Paride TREMOLADA della sezione di Monza. L’assistente numero uno sarà: Massimiliano BONOMO della sezione di Milano; l’assistente numero due Giuseppe LICARI della sezione di Marsala; quarto ufficiale Fabio NATILLA della sezione di Molfetta.

 

FORMAZIONI UFFICIALI

JUVE STABIA (3-4-3): Russo; Esposito (Garattoni dal 23° s.t.), Troest, Elizalde; Scaccabarozzi, Berardocco, Vallocchia, Caldore (23° s.t. Mulè); Fantacci (Guarracino dal 38° s.t.), Ripa (Suciu dal 41° s.t.), Borrelli

Allenatore: sig. Pasquale Padalino

TERAMO (4-3-3): Lewandowski; Vitturini, Diakitè, Piacentini, Tentardini; Ilari, Santoro, Arrigoni; Bombagi, Pinzauti (Kyeremateng dal 42° s.t.) , Costa Ferreira (Di Francesco dal 26° s.t.)

Allenatore: sig. Massimo Paci

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy