Alberto Gerbo, classe 1989 è arrivato alla Juve Stabia nel mercato estivo 2022, è alla sua prima stagione in maglia gialloblè, con una grande esperienza alle spalle.

Alberto Gerbo, nato a Valenza nel 1989, è  arrivato alla Juve Stabia nel mercato estivo di quest’anno, è alla sua prima stagione in maglia gialloblè.

Le sue caratteristiche tecniche

Ex tra le altre di Crotone, Foggia, Ascoli e Cosenza, è  un centrocampista di piede destro molto duttile tatticamente che può ricoprire sia il ruolo centrale che quello di laterale destro di centrocampo.

Alberto Gerbo: carriera del centrocampista della Juve Stabia

Esordisce con il Giaveno in Serie D, quindi viene prelevato dall’Inter e inserito nella formazione Primavera, con cui nel 2008 vince il Torneo di Viareggio.

Dopo due anni passa in prestito all’Ancona, in Serie B. Successivamente sempre in Serie B nella stagione 2010-2011 passa alla Triestina in prestito con diritto di riscatto per la metà del cartellino. Con la retrocessione della Triestina, Gerbo passa poi al Gubbio sempre in cadetteria.

Il 24 luglio 2012 trova l’accordo con il Latina, squadra di Lega Pro Prima Divisione, quindi il 1º agosto seguente arriva l’ufficialità per il tesseramento a titolo definitivo. Con il Latina viene promosso in Serie B e vince la Coppa Italia di Lega Pro, venendo confermato anche per la stagione successiva in seconda serie, nella quale gioca 8 partite. Il 14 agosto 2014 viene ufficializzato il suo trasferimento al Foggia, in Lega Pro. Il 3 ottobre 2015 realizza il primo gol con la maglia rossonera contro il Matera, con una grande conclusione da oltre trenta metri. Il 23 aprile 2017 alla fine del campionato conquista la promozione in Serie B con i Satanelli. Nell’estate 2017 prolunga il suo contratto con la squadra pugliese, fino al giugno 2020.

Rimasto svincolato, il 30 luglio 2019 firma un contratto biennale con l’Ascoli.

Segna la sua prima rete con la maglia bianconera il 14 settembre successivo, nella vittoria per 2-0 in casa contro il Livorno.

Il 31 gennaio 2020 passa in prestito secco fino a giugno al Crotone, con cui ottiene la promozione in Serie A.

Nel febbraio del 2020, prima dello stop al campionato per la pandemia gioca anche al “Romeo Menti” da titolare contro la Juve Stabia tra le fila del Crotone nella gara che le Vespe vincono.

A fine stagione rientra dal prestito ad Ascoli, dove rimarrà 6 mesi prima di essere ceduto al Cosenza.

Al Cosenza nel primo anno non gioca molto a causa di un infortunio che lo tiene a lungo fermo. Colleziona comunque 11 presenze.

Nell’ultimo anno al Cosenza in Serie B sono 21 le presenze in Serie B.

Curiosità del centrocampista della Juve Stabia

Gerbo ha sfruttato il lungo periodo di lockdown per concentrarsi, preparare e redigere il    documento che gli ha permesso di arrivare al titolo di ‘dottore’ con il massimo dei voti. Il centrocampista ha conseguito la laurea in Scienze Motorie con 110 e lode discutendo la tesi “Il concetto oltre il modulo. La rivoluzione filosofica nel calcio”.

Oggetto dello studio, il Foggia di De Zerbi e la squadra di Stroppa.

Alberto ama viaggiare e la sua compagna, come si evince dai suoi profili social. Un viso pulito e molto educato, domani festeggerà il suo onomastico.

La nostra redazione si augura, inoltre, di poter festeggiare qualche sua azione importante per ritornare ad ammirare il calciatore di qualità che è!

Auguri Gerbo!

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Juve Stabia, i risultati del settore giovanile nel weekend

Juve Stabia, i risultati del settore giovanile nel weekend: vittoria per la Primavera contro il Bari e vince anche l'Under 15. Pareggio 1-1 per l'Under 17