Cimmino: “A centrocampo la Juve Stabia manca in qualità”

Salvatore Cimmino, tifoso della Juve Stabia, è intervenuto nel corso della trasmissione “Il Pungiglione Stabiese” per parlarci del momento delle Vespe.

Le dichiarazioni di Salvatore Cimmino sul momento della Juve Stabia sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Il campionato disputato dalla Juve Stabia è stato ottimo finora rispetto alle premesse. Avrei firmato col sangue per il quarto posto. Dopo la gara con la Turris il reparto che mi ha fatto arrabbiare di più è stato il centrocampo. Perdevamo sempre le seconde palle e Berardocco era lezioso.

Non scopriamo oggi che l’attacco è il punto debole della Juve Stabia. Zigoni ha calcato palcoscenici importanti ma l’età passa per tutti. A una certa età l’interruttore si spegne e per alcuni un po’ prima.

Da Pandolfi partono tutte le azioni pericolose anche se sotto porta non è lucidissimo. Sono contento anche dei giovani D’Agostino e Guarracino ma il problema attacco esiste.

Colucci è un allenatore molto tattico che pensa molto alla fase difensiva. Dopo il gol della Turris voleva cambiare ma siccome il gol del pari è arrivato subito è stato assalito dai dubbi. Al netto del gol Maniero la Turris aveva avuto un paio di occasioni pericolose ma la difesa aveva tenuto bene. Forse ha avuto paura di vincerla la gara. Sull’1-1 si poteva provare qualche cambio più offensivo. Forse avrei tolto Ricci prima. Dopo l’1-1 la Turris non ha creato più alcun pericolo, c’era anche Maselli che poteva dare più vivacità a centrocampo.

Pandolfi non è una prima punta e non è un goleador, sabato non mi è piaciuto ma è l’attaccante che crea più azioni da rete per le Vespe. Santos spesso fa delle giocate di classe ma qualche volta sbaglia anche delle giocate semplici.

A centrocampo manchiamo di qualità. Ricci e Scaccabarozzi sono portatori di acqua. Berardocco non tenta mai una giocata, non ha il cambio gioco alla Calò e gioca sempre in orizzontale. Tanto è vero che Pandolfi si trova spesso spalle alla porta, deve superare l’avversario e diventa tutto più difficile quando non si viene innescati dal centrocampo.

Silipo ha delle giocate importanti ma non può solo fare la fase offensiva e deve imparare anche a difendere ma sono convinto che darà un grande contributo nel girone di ritorno”.

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 3 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 3 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #3Febbraio
[do_widget "HTML personalizzato"]