37.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Giugno 27, 2022

Aria condizionata accesa in auto? Arriva la multa: come e quando

Da leggere

Quando le temperature si alzano oltre i 30 gradi e si deve viaggiare in auto, risulta davvero impossibile non accendere l’aria condizionata per trovare refrigerio e un attimo di tregua dalla morsa dell’afa.

La prima cosa che si fa è accendere l’aria, si esce dall’auto e la si tiene accesa con le quattro frecce in attesa che l’auto si raffreddi l’auto il prima possibile.

La stessa cosa si fa se ci si ferma per una sosta “breve” per qualche piccola commissione nelle vicinanze, inconsapevoli che il gesto appena compiuto potrebbe costare caro al vostro portafoglio.

Aria condizionata accesa in auto? Arriva la multa: come e quando

Nel merito la legge è chiara, e si rischiano multe salatissime.

Vediamo di comprendere cosa recita, nel merito, il Codice della Strada e cosa non fare quindi per non essere penalmente multabili dai Vigili.

Il Codice della strada, infatti, nell’articolo 157 recita:

“È fatto divieto di tenere il motore acceso, durante la sosta del veicolo, allo scopo di mantenere in funzione l’impianto di condizionamento d’aria nel veicolo”.

Inoltre, si rimarca che, questa abitudine, è vietata dal 2007 in particolar per contenere l’inquinamento all’interno delle città sempre più soffocante e che, in questo caso, anche l’uso dei climatizzatori interni alle auto va ad incrementare.

Attenzione, quindi, a questo gesto così apparentemente innocuo, per meglio dire un automatismo spesso sbadato a cui si dà poco peso ma che potrebbe costarvi non poco.

Multa salatissima se lasci acceso il motore con l’aria condizionata accesa. Se anche voi siete quegli automobilisti frettolosi che tengono l’auto accesa con l’aria aperta mentre correte a fare le varie commissioni in giro per il quartiere, sappiate che rischiate grosso. «È fatto divieto di tenere il motore acceso, durante la sosta del veicolo, allo scopo di mantenere in funzione l’impianto di condizionamento d’aria nel veicolo».

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Stanislao Barretta / Redazione

Alcune altre notizie di Cronaca presenti nei nostri archivi:

E’ morto l’ex premier Ciriaco De Mita: il ricordo

Lutto nel mondo della politica. L’ex presidente del Consiglio e segretario della Dc Ciriaco De Mita, è morto questa mattina alle 7, all’età di 94 anni, nella sua abitazione di Nusco

L’incredibile fiuto delle 2 Fiamme Gialle… Fanda e Jackpot VIDEO

Fanda e Jackpot, in forza alle Fiamme Gialle, scovano droga, armi e contanti, al porto di Civitavecchia. Sequestro di 54kg di hashish, una pistola 7,65, munizioni e 210.000 euro

Pirateria agroalimentare: 105 tonnellate di grano duro sequestrate

Gdf nucleo speciale beni e servizi: Pirateria agroalimentare. Sono oltre 105 le tonnellate di grano duro sequestrate in diverse regioni d’Italia dalla Guardia di Finanza

Medicina estetica: i Carabinieri dei Nas controllano 793 strutture VIDEO

Medicina estetica: i Carabinieri dei Nas controllano 793 strutture. Sanzionate 110 irregolari, chiuse 11 attività abusive e oscurati 8 siti

Monkeypox o vaiolo delle scimmie dopo il Covid e la Guerra in Ucraina

Il Monkeypox o vaiolo delle scimmie è una malattia infettiva virale causata dall’orthopoxvirus. Nell’essere umano il quadro clinico presenta alcune analogie con quello del vaiolo

30 anni fa la strage di Capaci: Falcone fu barbaramente assassinato

Quel giorno di 30 anni fa, adagiato su una collina che domina Capaci c’era Giovanni Brusca, e fu l’inferno .

Omicidio di Massimo D’Antona, 23° anniversario: il Presidente Mattarella

Ieri c’è stata la commemorazione per il 23esimo anniversario dall’Omicidio di Massimo D’Antona: La dichiarazione del Presidente Mattarella

Il ministro Carfagna in audizione: ‘Nessun cantiere FSC sarà fermato’

È previsto un ‘prestito’ dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione contro il caro prezzi, ma sarà reintegrato. Il ministro Carfagna: “In futuro, adotteremo il metodo PNRR”

Morto lo chansonnier Guido Lembo: addio al fondatore dell’“Anema e Core”

La notizia è arrivata ieri sera verso le ore 20: Morto lo chansonnier Guido Lembo. Nel 1994 aprì la storica taverna caprese e fu  un successo senza precedenti.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy