Pagelle Inter-Napoli 3-2: Lautaro e Perisic decisivi

PAGELLE INTER-NAPOLI 3-2 – L’Inter vince e si porta a meno quattro punti dal Napoli. Lautaro e Perisic decisivi. Male Koulibaly.

PAGELLE INTER-NAPOLI 3-2 – L’Inter vince e si porta a meno quattro punti dal Napoli. Tra i nerazzurri bene tutti: Lautaro, Perisic e Calhanoglu i migliori. Nel Napoli, male Koulibaly e Insigne. Che gol di Mertens!

Pagelle Inter-Napoli 3-2, 13ª giornata Serie A

Pagelle Inter-Napoli 3-2. Inter batte Napoli: così recita il tabellino del big match della tredicesima di Serie A. I partenopei falliscono il primo tentativo di scavalcare il Milan, mentre i nerazzurri riaprono il campionato. Zielinski porta in vantaggio il Napoli, ma la squadra di Inzaghi rimonta grazie a Calhanoglu, Perisic e Lautaro. Nel finale, segna Mertens, ma gli uomini di Spalletti non sfondano il muro interista. Ecco le pagelle Inter-Napoli 3-2.

Inter

Handanovic 7: partita inoperosa fino al 91’, quando, con un intervento miracoloso, salva il match.

Skriniar 6,5: partita insidiosa, ma contiene bene sia Insigne che Osimhen. I maggiori grattacapi arrivano con Mertens che svaria per tutta la trequarti, ma regge bene.

Ranocchia 6,5: roccioso. Tiene bene prima Osimhen poi Petagna. Affidabile, come sempre, quando chiamato in causa.

Bastoni 6,5: spinge con volontà quando vede aprirsi il minimo spazio verso la porta. Qualche cosa in meno in difesa, dove Lozano riesce a sfuggire.

Darmian 6,5: il titolare della fascia destra. Vince la sfida con Mario Rui, corre avanti e indietro, attacca e difende. Totale.

Barella 6,5: partita muscolosa la sua. Corre dal primo all’ultimo minuto aggredendo ogni pallone e gestisce palla con la sua solita eleganza. Un gioiello nelle mani dell’Inter.  (dal 74’ Gagliardini SV)

Brozovic 7: in interdizione è il numero uno. Gestisce palla con una freddezza incredibile, anche quando magari dovrebbe spazzare, tiene palla e porta avanti i suoi. Per l’Inter è imprescindibile.

Calhanoglu 7: partita magistrale per il turco. Prima segna su rigore il suo secondo gol consecutivo, poi fornisce l’assist per il gol del vantaggio nerazzurro, siglato da Perisic. (dal 62’ Vidal 6: dà la giusta carica al centrocampo nerazzurro)

Perisic 7: prestazione eccellente. Comincia la partita da esterno a sinistra, ruolo in cui segna il gol del vantaggio. Nella ripresa semina il panico e viene spostato come seconda punta. Che stagione per il croato! (dall’88’ Satriano SV)

Lautaro 7: torna al gol che gli mancava da 6 partite e chiede scusa ai tifosi per il rigore sbagliato nel Derby. Match fantastico il suo, si procura il rigore e lotta su ogni palla.  (dal 74’ Dimarco SV)

Correa 6,5: non un ottimo primo tempo per lui. Fa buoni movimenti, è elegante nel gestire la palla, ma fin troppo impreciso sotto porta. Nella ripresa dà l’assist per il 3-1 di Lautaro, poco prima di uscire. (dal 62’ Dzeko 6: fa salire la squadra quando serve.)

All. Inzaghi 7,5: azzecca la squadra. Sceglie Correa al posto di Dzeko e alla fine ha ragione. La sua squadra, forse, soffre troppo nel finale, ma domina i primi 70 minuti contro la prima della classe. Ora un’altra finale in Champions League.

Napoli

Ospina 6: bene su Barella e Perisic, ma poteva di più sul croato in occasione del gol.

Di Lorenzo 5,5: spinge tanto e bene, ma Perisic se lo divora quando attacca.

Rrahmani 5: male il duo difensivo partenopeo. Ammonito nel primo tempo, ha la gamba corta e non regge l’esplosività di Correa e Lautaro.

Koulibaly 4,5: forse una delle peggiori partite da quando è in Italia. Va in difficoltà contro Lautaro, che gli sfugge spesso. Causa il rigore con un ingenuo fallo di mano.

Rui 5: molto male in occasione del gol di Lautaro, dov’è l’unico a tenere in gioco l’argentino. Ci prova nel finale di testa, non è il suo compito segnare ed è bravo Handanovic. Darmian lo rinchiude.

Anguissa 5,5: ingabbiato e impacciato per 90 minuti. Mezzo punto in più per la giocata pazzesca al 97’ che regala l’ultima occasione, non sfruttata da Mertens, ai suoi.

Ruiz 5,5: qualche squillo e poco più.

Lozano 5,5: poco servito e poco presente nel match; quelle poche volte che riceve palla, mette in apprensione i nerazzurri, ma è troppo poco per un giocatore come lui. (dal 74’ Elmas SV)

Zielinski 6,5: fa un gol pazzesco ed è il migliore del Napoli. Gioca sulla trequarti, non dando senso di posizione ai suoi avversari.

Insigne 5,5: praticamente non pervenuto. Non si presenta mai al tiro, non mette mai sotto pressione i difensori dell’Inter. Mezzo punto in più per l’assist a Zielinski. Assente. (dal 74’ Mertens 6,5: il gol è geniale, straordinario. Peccato per l’occasione finale.)

Osimhen 5,5: molto vivace, cerca di pressare sempre i difensori dell’Inter, che però lo ingabbiano. Poco preciso sotto porta. Esce per infortunio. (dal 53’ Petagna 5: inesistente in mezzo al campo.)

All. Spalletti 5,5: ritarda i cambi, questo Mertens doveva entrare prima. In generale, il suo Napoli resta primo e questa è una nota positiva. Ora testa all’Europa League per centrare la qualificazione.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV