Mondiale calcio 2022; analisi Marocco-Spagna

Mondiale calcio 2022 il sogno del Marocco prosegue grazie alla vittoria ai calci di rigore contro la Spagna che fallisce nuovamente

Mondiale calcio 2022; la partita

Il match comincia secondo le previsioni con la Spagna che per i primi minuti domina la scena col proprio possesso palla, ma il Marocco viene fuori alla lunga e guadagna campo in contropiede.

La prima occasione è per la Spagna, che centra una traversa con Gavi dopo aver recuperato una palla sbagliata dal Marocco in uscita.

I ritmi aumentano dopo la clamorosa occasione sprecata dagli uomini di Luis Enrique, con il Marocco che comincia e creare gioco e va vicino al gol con Aguerd; il difensore raccoglie un cross di Boufal ma di testa manca incredibilmente la porta.

Durante la ripresa la lucidità cala nonostante le sostituzioni, ma le occasioni non mancano; all’88esimo Morata riceve una palla in profondità da Nico Williams ma non riesce a centrare la porta da posizione molto defilata.

Si va ai tempi supplementari, dove le energie soprattutto degli spagnoli calano ed aumentano gli errori in fase di possesso; numerose le ripartenze del Marocco che con Cheddira si divora il gol del vantaggio a due passi dalla porta di Unai Simon.

La partita termina con il palo colpito da Sarabia, lasciato colpevolmente solo dalla difesa ma che non centra il bersaglio; si va quindi ai calci di rigore.

La lotteria dei rigori ha avuto un solo protagonista, ovvero il portiere del Marocco Bounou, capace di neutralizzare tutti i rigori spagnoli e portare la propria squadra alla vittoria grazie alle realizzazioni dal dischetto di Sabiri, Ziyech e Hakimi.

Come prosegue il torneo

Vittoria storica per il Marocco che accede ai quarti di finale per la prima volta nella propria storia, mentre la Spagna fallisce nuovamente l’assalto alla coppa del mondo dopo l’ultimo successo del 2010. La Roja dovrà leccarsi le ferite e ripartire da quanto di buono ha mostrato in questo mondiale; una squadra ricca di giovani interessanti che hanno davanti a sé un futuro glorioso, e che potrebbero dare soddisfazioni anche in nazionale.

Il Marocco di Hakimi e Ziyech, intanto, prosegue nella competizione entrando a far parte delle migliori 8 nazionali dell’edizione 2022 del mondiale.

 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 8 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 8 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #8Febbraio