leandrinho 4
leandrinho 4

Raiola provò a convincere il Man City a puntare su Leandrinho

Raiola provò a convincere il Man City a puntare su Leandrinho

La Gazzetta dello Sport scrive su Leandrinho: “Il suo talento lo ha messo in mostra molto presto, precisamente al Sudamericano Under 17 del 2015 in Paraguay: 8 reti e titolo al Brasile. E’ allora che gli osservatori di tutte le grandi squadre europee, a partire dal Barcellona, mettono Leandrinho nel mirino. La Ponte Preta, il club nel quale è cresciuto, fiuta l’affare e lo fa esordire: 9 partite totali, 8 nel Brasileirao, e una, con gol, contro la Chapecoense, in Copa Sudamericana. A quel punto, però, qualcosa si inceppa: la Ponte Preta vorrebbe che Leandrinho firmasse un contratto da professionista, la famiglia del calciatore prende tempo. Leandrinho gioca l’ultima gara ufficiale addirittura nel dicembre 2015, poi scompare dai radar. Non da quelli, però, degli scout di mezzo mondo: Real e Chelsea vorrebbero portarlo in Europa, ma rinunciano perché è minorenne ed extracomunitario. Sono le stesse problematiche che frenano l’Udinese, la prima società italiana realmente interessata a questo «baby fenomeno». Addirittura, Mino Raiola prova a convincere il Manchester City che vale la pena puntare su Leandrinho, che intanto resta «parcheggiato» lontano dal Brasile”.

Ascolta la WebRadio