Paulo Fonseca: “Siamo pronti per questa partita difficile, non voglio alibi”

Paulo Fonseca
foto - AS Roma twitter

Dopo aver raggiunto la qualificazione ai quarti di Europa League, che la Roma di Paulo Fonseca giocherà contro l’Ajax, ora è tempo di pensare al campionato.

Domenica infatti ci sarà un altro big match, punto debole dei giallorossi, contro il Napoli di Gattuso che viene dalla vittoria conto il Milan.

Paulo Fonseca: “Siamo pronti per questa partita difficile, non voglio alibi”

L’allenatore giallorosso si è presentato in conferenza stampa in vista della partita domenicale. Ecco le sue dichiarazioni:

Quanto può incidere il poco tempo per preparare la gara?
Siamo pronti per questa partita, abbiamo gestito alcuni giocatori e siamo pronti per questa partita difficile. Non voglio alibi, la squadra deve essere motivata, è motivata. Mi aspetto una buona prestazione della mia squadra. Siamo pronti per questa partita.

La fonte della motivazione
La squadra sta bene dopo il passaggio del turno ma adesso non dobbiamo pensare all’Europa League ma solo alla partita di domani col Napoli che è molto importante per noi. E’ un motivo d’orgoglio quello che abbiamo fatto in Europa League ma adesso dobbiamo ritornare al campionato.

Le condizioni di Smalling e Veretout
Entrambi non ci saranno nella partita di domani ma stanno lavorando bene e penso che a breve i due torneranno ad allenarsi con la squadra. Smalling lo stiamo gestendo giorno per giorno ma sta molto meglio.

Il futuro di Fonseca
Sono concentrato sul presente. Il presente è domani.

Dopo la partita di giovedì la Roma è una squadra stanca o carica per il passaggio del turno?
Questa è una vittoria, abbiamo vinto due partite con lo Shakhtar che è una squadra difficile. Deve motivare la squadra. Siamo pronti per guardare avanti e giocare una partita difficile.

Quanto pesano le assenze Veretout, Mkhitaryan e Smalling?
Come sempre io non penso ai giocatori che non abbiamo adesso. Sono giocatori importanti per la squadra ma al momento non sono con la squadra e devo pensare a quelli che avrò in questa partita. Poi penserò a recuperare velocemente questi tre giocatori. Penso che dopo la sosta potremmo avere questi tre giocatori con noi. Adesso non possiamo pensare a loro.

Come affronterete la partita con il Napoli?
Quello che posso dire è che abbiamo una strategia per ogni partita ma mai cambieremo la nostra identità. Vogliamo essere la stessa squadra, con iniziativa e offensiva. C’è una strategia per questa partita ma non cambieremo l’identità.

Che Napoli si aspetta di trovare domani all’Olimpico?
Non mi piace parlare delle altre squadre. Quello che so è che mi aspetta un Napoli forte e che ha vinto contro il Milan, che ha fatto una buonissima partita ed è una delle squadre più forti nel nostro campionato. E’ una squadra che vuole avere la palla e iniziativa, difende molto bene.

Lo spirito di sacrificio e l’applicazione è quello che cerca dalla squadra?
E’ questo lo spirito, la consapevolezza di giocare dove abbiamo bisogno. E’ il sacrifico per la squadra. E’ lo spirito che vogliamo per la squadra.