29 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

mercoledì, Luglio 6, 2022

L’osservato speciale – Victor Osimhen, il diamante grezzo

Da leggere

L’osservato speciale – Un bentornato speciale ai lettori di Vivicentro.it alla quinta edizione della rubrica “L’osservato speciale”, rubrica di approfondimento sui calciatori della SSC Napoli.

L’osservato speciale – Victor Osimhen, il diamante grezzo

L’osservato speciale di questa settimana è Victor Osimhen, punta centrale classe 1998, alto 1,86 m e peso 77 kg.

L’osservato speciale Victor Osimhen nasce a Lagos in Nigeria il 29 dicembre 1998(22) e la sua carriera calcistica comincia nella Strikers Academy di Lagos.

Gli inizi al Wolfsburg e al Charleroi

Nel 2017 ad appena 18 anni Victor Osimhen viene acquistato dal Wolfsburg, firmando un contratto triennale.

Dopo un inizio un po’ difficile per infortunio, Victor esordisce con i lupi in Bundesliga il 13 maggio 2017, nella partita contro il Borussia M’gladbach.

Nell’estate 2018 il giovane centravanti nigeriano passa in prestito allo Charleroi.

Victor Osimhen fa il suo debutto in Pro League il 1º settembre 2018, nella partita vinta per 3-1 contro il R.E. Mouscron.

Il 22 settembre 2018 il natio di Lagos realizza il suo primo gol con le zebre nella gara contro il Beveren.

Il 21 ottobre 2018 arriva la sua prima doppietta contro lo Zulte Waregem.

Victor Osimhen conclude la stagione totalizzando 20 reti in 36 partite disputate.

E grazie alle sue ottime prestazioni convince la società belga ad esercitare il riscatto fissato a 3 milioni di euro.

Il Lille

Il 1º agosto 2019 il Lille acquista le prestazioni sportive del ragazzo nigeriano per una cifra che si aggira intorno ai 12 milioni di euro.

L’11 agosto 2019 Osimhen fa il suo esordio in Ligue 1 nella gara contro il Nantes, realizzando subito una doppietta.

Il 17 settembre esordisce in Champions League nella partita persa per 3-0 contro l’Ajax, mentre per il primo goal nell’Europa che conta bisogna attendere il 2 ottobre, giorno della sconfitta interna contro il Chelsea.

In seguito allo stop dei campionati causa COVID-19, Victor termina la stagione collezionando 18 reti in 38 partite totali.

Il Napoli

Il 31 luglio 2020 viene acquistato a titolo definitivo dal Napoli per una cifra altissima di 80 milioni complessivi, diventando così l’acquisto più oneroso nella storia del club azzurro.

Il 20 settembre 2020 Victor fa il suo esordio nella massima serie italiana, nel successo ottenuto nella gara in trasferta contro il Parma per 2-0.

La sua prima rete in Serie A arriva nella vittoria casalinga per 4-1 contro l’Atalanta, mentre il secondo goal con gli azzurri lo realizza l’8 novembre contro il Bologna.

A causa di un infortunio più grave del solito alla spalla ed a causa della positività al COVID-19, Victor resta, purtroppo per i partenopei, per ben due mesi lontano dai campi di gioco.

Il 7 marzo seguente fa il suo ritorno al gol in campionato proprio contro il Bologna, la sua ultima vittima prima dell’infortunio.

Mentre nelle ultime tre gare ha realizzato 2 reti contro il Crotone, prima, e contro la Sampdoria poi.

La Nazionale

Nel 2015, con la nazionale Under-17 nigeriana, vince il mondiale di categoria, diventando anche capocannoniere con 10 reti.

Esordisce con la nazionale maggiore nigeriana il 1º giugno 2017 nella gara vinta 3-0 contro il Togo.

Con la sua Nigeria si classifica al terzo posto della Coppa d’Africa 2019 in Egitto, vincendo contro la Tunisia.

Curiosità

L’Osimhen bambino

Oggi è un astro nascente del calcio internazionale e del Napoli, ma quando era piccolo Victor ha conosciuto la povertà più estrema, ha dovuto arrangiarsi per aiutare la famiglia vendendo bottigliette d’acqua nel traffico di Lagos, in Nigeria.

La somiglianza con Drogba

In Francia sono sicuri: Osimhen è l’erede di Didier Drogba, idolo ivoriano e grande ex campione del Chelsea.

Il neo attaccante del Napoli è un giocatore forte fisicamente, rapido nei movimenti e dotato di uno spiccato senso del gol: per tutti questi motivi viene soprannominato “le petit Didier”.

La velocità

Dati alla mano Osimhen è stato il giocatore più veloce della Ligue 1, essendo l’unico, in questa particolare classifica insieme a Mbappé, ad aver toccato quota 35 km/h in almeno sei gare.

Il Dormiglione

Victor Osimhen è un vero dormiglione: egli stesso ha ammesso che, nei giorni di riposo, resta a letto anche fino al primo pomeriggio.

Le passioni

Osimhen è un appassionato di moda e musica, oltre che di calcio ovviamente.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy