Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

L’osservato speciale – Eljif Elmas, “Il diamante macedone”

L'osservato speciale

L’osservato speciale – Un bentornato speciale ai lettori di Vivicentro.it alla diciottesima edizione della rubrica “L’osservato speciale”, rubrica di approfondimento sui calciatori della SSC Napoli.

L’osservato speciale – Eljif Elmas, “Il diamante macedone”

L’osservato speciale di questa settimana è Eljif Elmas, centrocampista offensivo classe 1999, alto 1,82 m e peso 76 kg.

L’osservato speciale Eljif Elmas nasce a Skopje il 24 settembre 1999(22) e la sua carriera calcistica comincia nelle giovanili del Rabotnički Skopje.

Rabotnički

Cresciuto nelle giovanili del Rabotnički Skopje viene aggregato in prima squadra ed il 4 ottobre 2015 fa il suo esordio nella “Prva Makedonska Fudbalska Liga” con la maglia dei biancorossi a soli 16 anni.

Termina la stagione totalizzando 11 partite in campionato e segnando solo un gol.

Grazie alle sue buone prestazioni nella stagione d’esordio con il Rabotnički Skopje, nella stagione successiva Eljif Elmas diventa sempre più importante per il club di Skopje tanto da prendere le chiavi del centrocampo biancorosso.

Infatti nella stagione 2016/17 Eljif colleziona da titolare ben 33 presenze in campionato e 2 in Europa League, mettendo a segno 7 reti complessive tra coppa e campionato.

Fenerbahçe

Eljif Elmas viene messo sotto contratto dal Fenerbahçe il 28 luglio 2017 che lo acquista a titolo definitivo per 180.000 euro.

Eljif, “Il diamante macedone”, scende in campo per la prima volta in assoluto con i “Canarini Gialli” in Süper Lig il 28 gennaio 2018 in occasione della gara pareggiata 1-1 contro il Trabzonspor.

Con la maglia del Fenerbahçe ripercorre le tappe della sua precedente esperienza in Macedonia, ovvero nella prima stagione in Turchia totalizza soltanto 5 presenze, mentre nella seconda stagione sulle sponde del Bosforo diventa il titolare del centrocampo gialloblù con il quale disputa 29 partite e realizza 4 reti.

Napoli

Il 24 luglio 2019 il Napoli decide di puntare sul gioiellino macedone per il futuro, acquistandolo definitivamente per 16 milioni di euro più bonus ed offrendogli un quinquennale.

L’esordio con i colori azzurri arriva da subentrante il 24 agosto in occasione della vittoria rocambolesca contro la Fiorentina per 3-4 sotto la guida di Carlo Ancelotti.

Poche settimane dopo, invece, è il momento del debutto in Champions League, che si concretizza il 17 settembre nella partita casalinga vinta per 2-0 contro il Liverpool di Jurgen Klopp.

Il 3 febbraio 2020, invece, realizza la sua prima rete con i partenopei nel match contro il blucerchiati vinto dal Napoli per 2-4.

Con la squadra campana il macedone vince la 73° edizione della Coppa Italia nel 2020 ai calci di rigore contro la Juventus.

Curiosità

L’idolo
Il suo idolo era ed è tutt’ora Goran Pandev con il quale Eljif questa estate ha partecipato ad Euro 2020.

Eljif ha, così, realizzato il sogno di giocare in Nazionale con il suo idolo.

Da segnalare che, quando nel 2010 Goran Pandev vinceva da protagonista la Champions League con l’Inter, Eljif si affacciava al mondo del calcio con le giovanili del Rabotnički Skopje.

Bimbo prodigio
Eljif sin dalla tenera età si lega al mondo del calcio, infatti a soli 5 anni entra a far parte delle giovanili del Forza Vardar, piccola realtà giovanile gestita dalla leggenda locale Jovica Dzipunov.

La TV
In Turchia Eljif Elmas è un personaggio pubblico anche per ragioni non calcistiche, infatti il macedone su volontà della sua ex squadra, il Fenerbahçe, è stato il testimonial di uno spot televisivo con “Avis”, ex main sponsor del club.