Operazione Mardan ROS di Napoli: eseguite 14 misure cautelari VIDEO

Ultimo aggiornamento:

Operazione Mardan: il ROS sta eseguendo un’ordinanza applicativa di 14 misure cautelari nei confronti di afghani, pakistani ed italiani VIDEO

Dalle prime ore di oggi, il ROS – col supporto in fase esecutiva del comando provinciale Carabinieri di Napoli – sta eseguendo un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal tribunale di Napoli, nei confronti di 14 soggetti poiché gravemente indiziati a vario titolo dei reti di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, corruzione, falso ideologico e materiale.

Le articolate attività investigative dirette dalla procura della repubblica di Napoli hanno così permesso di documentare l’esistenza e l’operatività nel capoluogo partenopeo di un’organizzazione – composta da cittadini di nazionalità afghana, pakistana ed italiana – dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di extracomunitari pachistani, indiani, tunisini, marocchini, afghani, ucraini e russi, in alcuni casi provenienti da aree di crisi.

Sono state emesse nr. 1 misura cautelare in carcere, nr. 2 misure cautelari agli arresti domiciliari e nr. 11 misure cautelari dell’obbligo di dimora (tra cui nr. 8 soggetti di nazionalità pakistana di cui 5 attualmente irregolari sul territorio italiano e nr. 3 soggetti italiani dediti alla creazione di documentazione lavorativa falsa)

Operazione Mardan ROS di Napoli / Cristina Adriana Botis / Redazione Campania

Alcuni altri articoli di Cronaca dalla Campania presenti nei nostri archivi: