Note Meteo Nazionale 25-28 Febbraio 2023: da Lunedì Pioggia, Vento e Neve

LEGGI ANCHE

Note Meteo Nazionale 25-28 Febbraio 2023: Prossima Settimana, da Lunedì un Ciclone porterà Pioggia, Vento e Neve, ma la Previsione è in bilico #meteo #previsionimeteo #Note #meteonazionale #25Febbraio

Leggi anche:

Note Meteo Nazionale 25-28 Febbraio 2023: da Lunedì Pioggia, Vento e Neve

La prossima settimana, già in avvio, si formerà un ciclone che provocherà tanta pioggia, vento e anche neve fino a bassissima quota.

Tuttavia, se l’impianto generale pare confermato, la previsione resta in parte in bilico a causa della diversa traiettoria che il vortice potrebbe assumere con il passare delle ore: di sicuro, tuttavia, si preannuncia una fase alquanto movimentata e molto fredda.

Già dal weekend sul comparto Nord europeo prenderà vita una vasta depressione in grado di pilotare correnti gelide che si dirigeranno dapprima verso il cuore del Vecchio Continente, per poi tuffarsi nel bacino del Mediterraneo.

Come si evince dalla mappa che vi proponiamo qui sotto, le correnti instabili proseguiranno il loro viaggio andando ad “agganciare” un’area di bassa pressione in risalita dal Nord Africa, dandogli nuova forza e vigore: prenderà vita così un insidioso ciclone.

L’ aria fredda in ingresso sul Mediterraneo va ad agganciare un ciclone (B)

Ci attendiamo quindi un’ondata di maltempo con piogge, temporali, ma anche con tanta neve, non solo sugli Appennini e sulle Alpi.

Visto l’ingresso di aria molto fredda in quota e l’intensità delle precipitazioni attese si potrà assistere infatti a nevicate fino in pianura nella giornata di Lunedì 27 su buona parte del Piemonte.

Visti i forti contrasti tra masse d’aria diverse e il crollo repentino delle temperature, non escludiamo la possibilità di temporali, specie sul versante tirrenico.

In pratica, l’ingresso irruento dell’aria gelida in quota provoca un movimento verticale verso l’alto dell’aria umida e più mite dello strato più vicino alla superficie terrestre; questa aria, salendo, si condensa, formando le classiche nubi torreggianti cariche di precipitazioni.

Martedì 28
e Mercoledì 1 Marzo il ciclone muoverà il suo asse principale verso Sud: ecco dunque che il maltempo continuerà versimilmente ad insistere sulle regioni centro-meridionali e sulle due Isole Maggiori, con piogge intense e pure temporali (attenzione anche al rischio di grandine).

Solamente da Giovedì 2 averno una timida rimonta dell’alta pressione, che garantirà maggiori spazi soleggiati su buona parte dell’Italia.

Vedremo se questa tendenza verrà confermata, ma ciò premesso possiamo comunque affermare che ci aspetta una fase meteo molto dinamica e prettamente invernale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Napoli, tutto fatto per Buongiorno: avrà una clausola da 70 milioni nel 2027

Alessandro Buongiorno sarà un nuovo giocatore del Napoli. E’ ormai fatta per l’arrivo del difensore del Torino in sponda azzurra. Nella notte tra sabato...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare