Novellino Juve Stabia La Bastonatura

Lega Pro, il campionato senza padroni – La Bastonatura di ViViCentro.it

Lega Pro Girone C è un campionato sempre più senza padrone. Le prime 5 giornate hanno espresso un dato inequivocabile: non esiste quest’anno la Ternana dello scorso campionato e soprattutto le presunte big, accreditate per la vittoria del torneo, stanno arrancando più o meno tutte.

Arrancano e stentano tutte quelle squadre che, per investimenti effettuati e per blasone, dovevano rappresentare la classica schiacciasassi del campionato come fece la Ternana nello scorso torneo. Segno inequivocabile che si tratta di un campionato livellato verso il basso in cui saranno davvero i dettagli a fare la differenza.

Le principali delusioni in Lega Pro Girone C nello scorcio iniziale di campionato.

Tra le principali delusioni di questo avvio di campionato sicuramente l’Avellino. Un organico costato oltre 5 milioni di euro, il terzo più costoso del girone, che finora ha collezionato 4 pari e una sola vittoria ottenuta ieri contro il Potenza con il portiere Forte che ieri ha miracolosamente mantenuto il vantaggio con una parata salva-risultato nei minuti finali.

Per l’Avellino di mister Braglia, solo la miseria di 3 gol realizzati in 5 gare disputate. E leggendo i nomi che compongono la rosa della squadra irpina, c’è di che essere delusi.

Ma deludono non poco anche il Palermo, lo stesso Foggia, il Catanzaro, dopo la faraonica campagna acquisti estiva che ha portato in Calabria giocatori del calibro di Cianci, Vazquez e diversi altri.

E lo stesso Bari, ieri fermato sul pari interno dalla Paganese, è al momento in testa al Girone C ma di sicuro non è quella squadra che dovrebbe vincere il campionato per distacco. Soprattutto considerando i circa 10 milioni investiti nelle ultime due campagne estive di calciomercato.

Non basta il blasone, non bastano i milioni investiti (e il Bari delle ultime due stagioni è lì a testimoniarlo). In un campionato sempre più livellato verso il basso come il Girone C, possono essere tante altre le componenti a fare la differenza. A conferma che i soldi non sono tutto nel calcio, anche quello di Lega Pro Girone C.

a cura di Natale Giusti.