36.4 C
Castellammare di Stabia
giovedì, Agosto 18, 2022

A L’ Orda Azzurra si fa chiarezza: dossier sui favori arbitrali concessi alla Juventus

A L’ Orda Azzurra, programma in onda su Vivi Radio Web, il giornalista Ciro Novellino ha presentato un dossier sui favori arbitrali ricevuti dalla Juventus in questa stagione.
GIORNATA 3: Juventus-Chievo 1-1, arbitra Guida. Al minuto 62 viene annullato il gol del raddoppio del Chievo, regolare. Rigore inesistente concesso ai bianconeri per un tuffo di Cuadrado in area.
GIORNATA 4: Genoa-Juventus 0-1, arbitra Valeri. Mancata espulsione a Leminà, rigore inesistente fischiato
a Chiellini e rigore netto non concesso al Genoa.
GIORNATA 5: Juventus-Frosinone 1-1, arbitra Cervellera. Rigore per parata di Barzagli e mancata espulsione.
GIORNATA 7: Juventus-Bologna 3-1, arbitra Celi. Rigore inesistente assegnato ai bianconeri per il gol del 2-0.
GIORNATA 8: Inter-Juventus 0-0, arbitra Valeri. Rigore negato all’ Inter per fallo di mano di Bonucci.
GIORNATA 9: Empoli-Juventus 1-3, arbitra Massa. Mancata espulsione per Buffon che travolge fuori area Pucciarelli, terzo gol in palese posizione irregolare.
GIORNATA 13: Juventus-Milan 1-0, arbitra Mazzoleni. Rigore netto non assegnato al Milan con conseguente rosso a Bonucci.
GIORNATA 19: Sampdoria-Juventus 1-2, arbitra Mazzoleni. Altro rigore netto non concesso ai blucerchiati.
GIORNATA 26: Bologna-Juventus 0-0, arbitra Irrati. Mancato giallo a Bonucci, che era diffidato, e rigore netto non assegnato al Bologna per doppio fallo di mano.
GIORNATA 27: Juventus-Inter 2-0, arbitra Rocchi. Segna Bonucci che non avrebbe dovuto giocare per squalifica e rigore inesistente per il gol del 2 a 0.
GIORNATA 28: Atalanta-Juventus 0-2, arbitra Valeri. Mancata espulsione a Alex Sandro per gomitata.
GIORNATA 29: Juventus-Sassuolo 1-0, arbitra Celi. Espulsione non assegnata a Marchisio e rigore netto non assegnato al Sassuolo.
GIORNATA 30: Torino-Juventus 1-4, arbitra Rizzoli. Mancato secondo cartellino giallo con conseguente espulsione ad Alex Sandro per aver causato fallo da rigore, gol annullato al Torino per presunto fuorigioco ed espulsione non data a Bonucci per proteste.

Queste, al termine, le considerazioni del direttore Mario Vollono al riguardo:
Sbagliare è umano ma per dare una certa trasparenza al campionato bisogna abbandonare le designazioni e ritornare al sorteggio. Come emerge dal dossier sono sempre gli stessi gli arbitri designati per dirigere i match della Juve. Se fossi tifoso della Juventus tutta questa situazione mi darebbe anche fastidio: i bianconeri, su 18 elementi, sono superiori al Napoli; hanno delle risorse economiche superiori per creare una rosa ampia e competitiva. Tutti questi episodi vanno a sminuire il valore di una rosa che, anche senza “l’ aiutino”, avrebbe potuto raggiungere gli stessi risultati: c’è bisogno di uniformità. Nulla toglie che anche al Napoli sono stati concessi alcuni favori, ma non hanno influito in questo modo sulla classifica”.

Vivi Radio

Ultime Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy