Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

La Cronaca testuale di Juve Stabia vs Casertana (2-2)

La Juve Stabia cerca ancora una volta la prima vittoria casalinga del 2017 contro una Casertana che proviene dal pareggio casalingo contro il Cosenza, risultato che ha fatto infuriare la dirigenza. Qui al Romeo Menti di Castellammare si disputerà l’ormai ex derby dell’amicizia dopo il comunicato rilasciato in settimana dagli ultras casertani. Carboni rivoluziona l’11 titolare delle Vespe.

Juve Stabia 4 – 3 – 3: Russo, Cancellotti, Allievi, Morero, Camigliano, Capodaglio, Mastalli, Izzillo, Marotta, Ripa, Lisi.

A disposizione di Carboni: Bacci, Tabaglio, Santacroce, Kanoutè, Matute, Manari, Giron, Salvi, Esposito, Rosafio, Cutolo, Paponi.

Casertana 4 – 3 – 3: Ginestra, Finizio, Lorenzini, De Marco, Rajcic, Corado, Ramos, D’Alterio, Carriero, Ciotola, Orlando.

A disposizione di Tedesco: Fontanelli, Simone, Giorno, Magnino, Diallo, Petricciuolo, Colli, Cisotti.

Ammoniti: Marotta (JS), D’Alterio, Ramos, Carriero, De Marco, Finizio

Espulsi: Capodaglio (JS), Rajicic

Spettatori: 1289 per un incasso di 10.578 euro

Arbitro: Zingarelli

Assistenti di linea: Maiorano e Benedettino.

Primo Tempo:

1’ L’arbitro dà il via alla gara

6’ GOOOLLL della Juve Stabia: Punizione guadagnata da Marotta quasi sulla linea di fondo appena fuori l’area. Sulla palla va Marotta che scodella in mezzo con Mastalli che di testa impegna severamente Ginestra, Izzillo prova ma trova ancora Ginestra che respinge, si accende un batti e ribatti alla fine spunta il piede di Ripa.

9’ Fallo di Rajicic su Mastalli si accende un parapiglia in cui a farne le spese sono Capodaglio e lo stesso Rajicic che vengono espulsi. Ammoniti D’Alterio, Carriero e Ramos.

19’ Pareggio della Casertana: Morero commette fallo in area su Corado, dal dischetto l’ex Ciotola supera Russo.

23’ Episodio dubbio in area rossoblu, con l’arbitro che prima indica il dischetto e poi lascia proseguire.

39’ La Casertana va vicina al vantaggio con un gran tiro di Orlando, ma Russo è attento e devia in angolo.

41’ La Casertana passa in vantaggio: Mastalli perde palla a centrocampo, parte il contropiede rossoblu con Orlando che calcia a rete trovando la deviazione di Camigliano che spiazza Russo.

43’ Altro episodio dubbio in area rossoblu: Marotta entra in area e dribbla Ramos cbe lo aggancia, l’arbitro ammonisce l’attaccante gialloblu tra le proteste del pubblico di casa, a farne le spese e l’addetto agli arbitri della Juve Stabia, Zurlo, che viene allontanato.

L’arbitro dopo due minuti di recupero fischia la fine del primo tempo.

Juve Stabia vs Casertana, COMBI

Secondo tempo:

Inizia il secondo tempo con gli stessi uomini della prima frazione. Da segnalare che Mastalli indossa una mascherina protettiva per la gomitata ricevuta da Rajicic nel primo tempo.

48’ Marotta entra in area ma trova la respinta di Ginestra.

51’ GOOOOLLLLL della Juve Stabia: Marotta scende sulla fascia destra e serve Cancellotti che crossa in mezzo per Lisi che calcia a volo trovando Ripa sulla traiettora, la palla torna sui piedi di Ripa che batte Ginestra per la gioia del pubblico di casa.

54’ Per la Casertana esce Ciotola entra Giorno

71’ Per la Juve Stabia esce Izzillo entra Esposito

72’ La Casertana esce Carriero entra Diallo

78’ La Casertana sostituisce Orlando con Colli, la Juve Stabia invece Marotta con Kanoutè

83’ Ultimo cambio per la Juve Stabia: esce Ripa entra Paponi.

84’ Ammonito De Marco per fallo su Esposito.

88’ Ammonito Finizio

L’arbitro decreta 4 minuti di recupero.

Finisce la partita con le due formazioni che non riescono a superarsi, c’è da evidenziare la prestazione mediocre del direttore di gara che condiziona, con le sue decisioni, pesantemente l’esito della gara. Le vespe perdono un’altra occasione per tornare alla vittoria casalinga e chiudono la doppietta casalinga con soli due punti guadagnati. Mercoledì la Juve Stabia è attesa dal Lecce in notturna.