24.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

mercoledì, Maggio 25, 2022

Juve Stabia inarrestabile, vittoria anche a Potenza. Il Podio Gialloblu.

Da leggere

La Juve Stabia vince ancora. La squadra di Pasquale Padalino torna vincitrice anche da Potenza grazie alle reti del solito Marotta e di Orlando. Decisivo anche Farroni nel parare il rigore dell’ex Baclet

PODIO

Medaglia d’oro: a Francesco Orlando, meraviglioso Harry Potter della Juve Stabia. Il fantasista, perchè non può più essere considerato “solo esterno”, delle Vespe impreziosisce la giornata della squadra con giocate sopraffine, tutte determinanti per il risultato finale. Rapidissimo col pensiero quando innesca la galoppata di Marotta, Orlando mette il punto esclamativo sulla sua prestazione pochi minuti dopo, con il sinistro coraggioso e preciso con cui gela per la seconda volta il Potenza. Una rete alla Quagliarella per il numero 11 stabiese, che ricama il gioco della Juve Stabia cucendo centrocampo ed attacco, confezionando per la squadra il più elegante degli abiti.

Medaglia d’argento: ad Alessandro Marotta, che timbra il cartellino per la nona volta. Il diablo della Juve Stabia si porta ad un passo dalla doppia cifra grazie all’ottava zampata nelle ultime cinque gare, che spiana la strada stabiese in trasferta come era avvenuto a Viterbo ed a Pagani. Non solo lucidità sotto porta ma anche condizione fisica tirata a lucido per l’ex Vicenza, partecipe della manovra della squadra anche lontano dall’area di rigore e impegnato in strappi continui anche sul finale di match. A galvanizzare Marotta, non solo i gol ma anche il ruolo da trascinatore riconosciutogli dai compagni, pronti ad appoggiarsi su di lui appena possibile.

Medaglia di bronzo: ad Alessandro Farroni, che mette la sua firma sulla vittoria stabiese. Altra bella prestazione per il portiere arrivato dalla Reggina, cui i problemi fisici di Danilo Russo hanno aperto una parentesi inaspettata ma che sta regalando a Padalino risposte confortanti. Dopo l’ottima prova di Pagani e, soprattutto, di Viterbo, Farroni mostra riflessi felini ed intuizione, elementi necessari per parare il rigore di Baclet ed evitare un finale di sofferenza alla Juve Stabia.

CONTROPODIO

Un primo tempo perfetto, forse il migliore della stagione, ed una seconda frazione dove solo per sfortuna non è arrivato il terzo gol, rendono vuoto il contropodio. Unico neo, più che tollerabile, i ritmi bassi dell’ultimo quarto di gara che hanno permesso al Potenza di tentare di rientrare in partita.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy