32.5 C
Castellammare di Stabia

Jannik Sinner vince l’Australian Open in rimonta alla Nadal su Medvedev!

LEGGI ANCHE

28 gennaio 2024, ore 10.30 circa, Jannik Sinner è sotto di 2 set contro Daniil Medvedev in finale all’Australian Open. 4 pari al terzo, 30-40 sul servizio dell’altoatesino, Sinner recupera e non si ferma più, tre set consecutivi vinti contro il russo e fa la storia del tennis italiano per l’ennesima volta.

Il cammino trionfale

Il primo Slam vinto da Sinner ha un peso specifico enorme, ai quarti battuto Rublev (numero 5 al mondo) in tre set, arrivando alla semifinale contro Djokovic con 0 set persi.

In precedenza ha battuto anche Khachanov, Van De Zandchulp, De Jong e Sebastian Baez, sempre e solo in 3 set.

L’atto IV in tre mesi tra Sinner e Djokovic sembra la massima impresa effettuabile durante il torneo per Jannik.

Da grande sfavorito, contro colui che a Melbourne è grande padrone di casa; nonché colui con più vittorie allo Slam australiano, Sinner infligge un 6-1, 6-2 nei primi due set al serbo. Non sembra vero: Novak Djokovic è in palese balia dell’avversario sul centrale di Melbourne.

Nole vince il terzo ai tiebreak, annullando anche un Match Point, ma al quarto nulla può; Sinner effettua il break su Nole recuperando uno svantaggio di 40-0 e porta a casa il match senza mai concedere break al numero 1 al mondo.

Djokovic viene sconfitto all’Australian Open dopo 2195 giorni per mano dell’altoatesino. Sinner è il primo italiano a raggiungere la finale dello Slam australiano, battendo il record di Matteo Berrettini che si era fermato in semifinale nel 2022.

Prima volta che un giocatore non concede palle break a Djokovic in uno Slam in assoluto.

Da quando è stato introdotto il ranking ATP è secondo per vittorie contro il numero 1 al mondo con 4 su 6, il primo è Nadal con 5 su 6.

Sinner
Fonte: social Jannik Sinner

La prima finale Slam di Sinner

Alla prima finale Slam, Sinner se la dovrà vedere con il russo Daniil Medvedev, che ha già battuto negli ultimi tre incontri e che ha giocato molte partite al quinto set e quindi arriva più stanco dell’azzurro.

Jannik ha i favori del pronostico ma dopo i primi due set, il numero 3 del mondo è avanti di due set con Sinner che sembra non essere mai sceso in campo.

Jannik a metà terzo set si rivolge verso l’angolo ed esclama “Sono morto!” è il momento più basso della partita di Sinner, Medvedev ha appena vinto uno scambio lunghissimo dopo che l’italiano ha speso molto.

E’ oramai finita, sotto di due set e con palla break da difendere al terzo sembra che il sogno sia bello che infranto.

Jannik rialza la testa, rimonta, porta a casa il game e scippa il set a Medvedev con un break al dodicesimo game, 2-1.

Il quarto set è molto faticoso, ma pian piano l’azzurro ritrova il suo tennis; e allo stesso tempo Medvedev inizia a calare. Ancora break al dodicesimo game e partita che va in parità sul 2-2.

Daniil indubbiamente vede i fantasmi della finale del 2022, quando avanti per 2-0 su Rafa Nadal, si fa rimontare dallo spagnolo che va a vincere per 3-2.

Così sarà, il russo è troppo stanco e Sinner lo domina nel quinto e decisivo set.

Nella storia per sempre

In 3-6; 3-6; 6-4; 6-4; 6-3, Jannik Sinner vince l’Australian Open, il suo primo Slam in carriera. Diventa così il primo italiano a vincere lo Slam in Australia, il secondo italiano vincitore di uno Slam dopo Panatta al Rolland Garros, il più giovane vincitore della storia dell’Australian Open; togliendo proprio il primato a Novak Djokovic.

E’ il primo giocatore a vincere l’AO dopo Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic dal 2014.

Sinner vince in rimonta alla Nadal nel 2022 concedendo in tutto il torneo solamente 3 set:  1 a Djokovic (n. 1 al mondo), e 2 a Medvedev (n. 3 al mondo).


Napoli: Stop nella trattativa per Hermoso? Il club azzurro fa chiarezza sulla vicenda

Vediamo la risposta del club azzurro sulle continue voci di mercato che vedono il calciatore prossimo a trasferirsi alla corte di Mister Antonio Conte
Pubblicita

Ti potrebbe interessare