insigne12 1

Insigne chiede il doppio per firmare il rinnovo

I dettagli

Raffaele Auriemma scrive su Tuttosport in merito ai rinnovi di Higuain e Insigne: “Il rinnovo dei loro contratti rappresenta una questione delicata, su cui le parti hanno preferito rinviare ogni decisione a dopo il 15 maggio. In nome del tricolore: si può fare. Anche se le “diplomazie” sono già all’opera per arrivare a quella data con una base sulla quale, poi, andare a fare una scelta. Su Higuain, la proposta del Napoli non ha più segreti: rinnovo con prolungamento dal 2018 al 2020, ritocco dell’ingaggio dagli attuali 5.5 a 7.5 milioni a stagione, con l’adeguamento della clausola rescissoria dai 94 di oggi a 105 milioni. Finora non è arrivata risposta dalla famiglia del Pipita che, con il papà Jorge e il fratello Nicolas, gestisce gli interessi del bomber che domenica staccherà il tagliando con le 100 presenze in A, tutte con la maglia del Napoli. La indosserà anche nella prossima stagione? Sembrerebbe di sì, ma non è escluso che a fine maggio possa arrivare l’assalto di club come il Bayern (potrebbe cedere per 100 milioni Lewandowski al Psg) oppure i due Manchester. Il discorso vale anche per Insigne, pure lui appetito da svariati club europei che hanno sondato la disponibilità attraverso i suoi manager, Fabio Andreotti e Antonio Ottaiano. Il fantasista ha un contratto con il Napoli che scadrà nel 2019 e punta al raddoppio dell’attuale ingaggio da 1.1 milioni a stagione. I primi contatti ci sono stati e hanno fatto registrare riscontri positivi da entrambe le parti”