26.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 28, 2022

Grassadonia: “Dopo un buon primo tempo la Paganese si è sciolta come neve al sole sul 2-0”

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Gianluca Grassadonia, allenatore della Paganese, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso contro la Juve Stabia per 4-0.

Le dichiarazioni di Grassadonia sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“La squadra ha fatto un buon primo tempo. Dopo il 2-0 la gara è finita. Ci siamo sciolti come neve al sole ed è stata una brutta Paganese. Sicuramente il fatto di aver preso il secondo gol ci ha penalizzato. Abbiamo dovuto fare cambi dopo il 2-0 – aggiunge Grassadonia – e poi abbiamo smesso di stare in campo.

Oggi abbiamo recuperato Murolo, c’erano altri giocatori con i crampi. Questa botta dei 6 punti dovuti all’esclusione dal campionato del Catania è stata una botta pesante. Abbiamo preso l primo gol su un errore nostro. Ci portiamo indietro i nostri errori. Dobbiamo voltare pagina – continua Grassadonia – e dobbiamo recuperare i giocatori e andare a giocare i playout.

Il nostro destino è segnato da tempo perché abbiamo giocato bene anche oggi. Dopo il 2-0 siamo spariti dal campo. Abbiamo tanti giovani che sono alla prima esperienza e sugli errori che commettiamo poi paghiamo. Nel momento migliore arriviamo davanti alla porta e sbagliamo o prendiamo gol su angolo come nel gol di Caldore. Mi preoccupano molto gli ultimi 30 minuti – continua Grassadonia – perché la squadra è scomparsa dal campo. Il disco è sempre lo stesso ma è ovvio che siamo in difficoltà.

Abbiamo tanti giovani alla prima esperienza ma oggi abbiamo da recuperare i tanti calciatori che sono fuori. I 6 punti che ci tolgono è una mazzata tremenda ma la realtà è questa e dobbiamo essere gravi noi ad entrare nella testa dei giocatori.
Oggi parlare di episodi mi sembra ingeneroso – conclude Grassadonia – e dobbiamo ripartire da domani raccogliendo i cocci e cercando di capire dove abbiamo sbagliato”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy