33.8 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Luglio 2, 2022

Givova Scafati, il recupero contro l’Eurobasket Roma vale la Coppa Italia

Da leggere

E’ tempo di turno infrasettimanale per la Givova ScafatiDomani, 10 marzo, ore 18:00, il PalaMangano sarà infatti teatro del recupero della undicesima giornata di andata del campionato di serie A2 (girone rosso) contro Atlante Roma.
Non sarà una gara come tutte le altre, ma una sorta di finale, nella quale in palio c’è il pass per le Final Eight di Coppa Italia. La squadra che si aggiudicherà l’incontro e che farà propria la posta in palio sarà aritmeticamente qualificata per il concentramento finale dell’ambito trofeo, che, tranne variazioni dell’ultim’ora a causa dell’emergenza sanitaria in corso, dovrebbe disputarsi durante le festività pasquali.
I due punti in palio, poi, consentiranno a ciascuna delle due compagini di proseguire la propria marcia di avvicinamento alla vetta del raggruppamento ed al miglior piazzamento possibile in vista della seconda fase stagionale.

L’AVVERSARIO della Givova Scafati

Mentre i gialloblù dovranno fare a meno ancora una volta dell’infortunato playmaker Marino, ancora alle prese con la terapia riabilitativa, i biancoblù invece raggiungeranno il parquet di Viale della Gloria con la rosa al gran completo. Coach Damiano Pilot, esordiente in questa categoria da capo allenatore, proverà a mettere lo sgambetto alla formazione di casa, facendo leva sulla prolificità offensiva e l’esplosività della coppia di atleti statunitensi composta
da Gallinat (guardia da 17,5 punti di media) e Olasewere (ala grande da 16 punti e 6,9 rimbalzi di media). A costoro affiancherà la reattività dell’ala piccola Bucarelli (12,1 punti di media), l’esperienza del centro Magro e l’energia del compagno di reparto Cicchetti, oltre alla vigoria e vitalità del pacchetto esterni composto da Romeo (ex di turno), Fanti Viglianisi, nonché della determinazione e grinta di Cepic (ala grande) e Staffieri (ala piccola).
Nel complesso, quello capitolino si presenta come un ottimo organico, completo in ogni reparto e dotato di una panchina all’altezza dei titolari, tanto da essere già etichettato come il team sorpresa del girone rosso del campionato di serie A2.

LE DICHIARAZIONI

Givova Scafati

Coach Alessandro Finelli: «Siamo consapevoli di dover affrontare molte partite in uno spazio di tempo ristretto, ma pensiamo ad una sola partita alla volta, con la giusta alternanza di recupero fisico, di preparazione della singola contesa e con massima fiducia nei nostri mezzi, consapevoli che l’ultimo periodo ha cementato il gruppo, la fiducia, l’autostima e l’energia per affrontare questa delicata fase stagionale, in cui ci giochiamo anche il pass per la Coppa Italia, che è un nostro obiettivo. Per raggiungere matematicamente le Final Eight, dobbiamo però vincere contro Eurobasket Roma, una squadra che fa dell’atletismo e del fisico i suoi punti di forza. In organico ha una guardia esplosiva come Gallinat, che sarà uno dei sorvegliati speciali, in virtù della sua prolificità offensiva. Ci troveremo ad affrontare poi lunghi dotati di atletismo e fisicità come Olasewere, Magro e Cicchetti. Non dimentichiamo poi l’ala piccola Bucarelli, dotato di centimetri e potenza. Dovremo impattare la loro taglia fisica con la nostra solidità difensiva e con la consueta aggressività, partendo dal controllo dei rimbalzi e continuando con una buona transizione difensiva, perché i nostri rientri difensivi saranno fondamentali per poter essere efficaci».

Givova Scafati

Il capitano Tommaso Marino: «Sto meglio clinicamente, sto completando il percorso di terapia e forse la settimana prossima mi potrò anche aggregare al gruppo: sto facendo il possibile, con lavoro assiduo e quotidiano per poter rientrare quanto prima, ma ci sono tempi fisiologici che purtroppo devono essere rispettati. Stiamo attraversando un ottimo momento, che mi ha permesso di recuperare nel miglior modo possibile dall’infortunio, complice l’innesto di Palumbo. Ma in generale stiamo disputando una buona stagione e finora siamo soddisfatti dei risultati conquistati. Non è bello star fuori, soprattutto alla luce delle partite in sequenza che ora ci attendono. La gara contro Eurobasket Roma sarà fondamentale: a noi, infatti, piacerebbe tanto giocare le Final Eight di Coppa Italia. Affronteremo un buon mix di giovani e di americani che l’hanno fatta diventare la sorpresa stagionale del nostro girone. Hanno due statunitensi, di cui uno esperto della categoria, l’altro esordiente, ma entrambi forti e poi un gruppo di giovani in gamba, capitanati da Bucarelli. E’ un peccato giocare queste partite così importanti in casa senza la presenza del nostro pubblico, ma cercheremo di far valere comunque il vantaggio del fattore campo per imporci e andare a punti al cospetto di un avversario di tutto rispetto».

Photo Credit: Mimmo Cuciniello

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy