37.5 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Giugno 27, 2022

Esposito: “Fuori casa meglio una Juve Stabia col 4-4-2 con una punta veloce vicino ad Eusepi”

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Giampaolo Esposito, giornalista de La Gazzetta dello Sport, è intervenuto nel corso della trasmissione “Juve Stabia Live”.

Le dichiarazioni di Giampaolo Esposito sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“C’eravamo abituati bene con la Juve Stabia di Padalino che vinceva spesso fuori casa. Le trasferte dell’anno scorso però erano a porte chiuse. A Palermo fu una bellissima vittoria. Quest’anno – prosegue Esposito – sarà un po’ diverso perché c’è più entusiasmo con il ritorno di Baldini che sta cercando di dare i suoi dettami tattici alla squadra.

Ceccarelli è molto maturato rispetto al passato. Ero scettico su Dini perché forse si potevano utilizzare diversamente le risorse disponibili per il mercato. Ma Dini sta dimostrando a suon di prestazioni di essere stata un’ottima scelta.

Il 4-2-3-1 è un modulo tattico molto offensivo che ha bisogno di presenza anche a centrocampo. In casa è un modulo che ha una sua efficacia. Io vedrei meglio un 4-4-2 con una punta veloce vicino ad Eusepi. Perchè nel 4-2-3-1 Eusepi è molto sacrificato e può incidere di meno in attacco.
Stoppa mi ha sorpreso perché inizialmente se ne parlava bene ma non sempre i giovani mantengono le promesse in un campionato lungo e difficile come quello di Serie C. Le delusioni – continua Esposito – sono state forse Tonucci e Troest che hanno portato qualche volta a utilizzare meno Caldore e soprattutto Esposito che è finito un po’ fuori dalle rotazioni.

Palermo-Juve Stabia del 1999? Ricordo quella partita. Ricordo la grande partita di Saladino che contribuì al pareggio di Palermo. Alla fine quello era il campionato che la Juve Stabia poteva fare anche se lo spareggio con il Savoia fu molto amaro. La Fermana – prosegue Esposito – sorprese tutti quell’anno mentre la Juve Stabia e il Palermo fecero il loro cammino.

Sottili non poteva fare peggio di Novellino. Ha portato entusiasmo e idee, parla con i calciatori, anche in conferenza stampa si espone molto bene. Ha chiarito varie situazioni che erano un po’ confuse come l’utilizzo degli Under.

La Juve Stabia deve cercare di mantenere la posizione attuale ed entrare nella griglia playoff. Il voto al mercato? Oltre la sufficienza, direi un 7-. Si è contribuito – conclude Esposito – anche a sgravare l’allenatore di tante situazioni che potevano dargli un po’ di fastidio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy