Eccellenza- Barano-Real Forio finisce con un pareggio pirotecnico 2-2
Eccellenza- Barano-Real Forio finisce con un pareggio pirotecnico 2-2
@P.h Franco Trani

Eccellenza- Barano-Real Forio finisce con un pareggio pirotecnico 2-2

ECCELLENZA- BARANO- REAL FORIO 2-2: I foriani vanno sul doppio vantaggio con De Luise e Sirabella, nella ripresa arriva la rimonta degli aquilotti

Simone Vicidomini– Al “Don Luigi Di Iorio” il derby isolano tra Barano e Real Forio finisce con un pirotecnico 2-2.   Un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre, ormai quasi tagliate fuori per un discorso di qualificazione alla fase successiva, ma per entrambe si tratta del primo punto conquistato.

Un risultato tutto sommato che rispecchia l’andamento della partita visto in campo per l’intero arco dei 90’. Un primo tempo di marca foriana che ha visto sbloccare il match prima con il gol di De Luise e poi trovare il raddoppio con Sirabella. Nella ripresa Gianni Di Meglio ha apportato delle sostituzioni che si sono rilevate azzeccate se vorremo dire con Manieri,Rosi e Cuomo che hanno lasciato spazio a Manzi, Abbondonato e Pascarella. Un Barano che ha trovato il gol che ha riaperto il match con Matarese (rovesciata spettacolare) e poi a due minuti dal termine Arcamone con un tiro- chirurgico ha fissato il risultato sul 2-2.

La Partita- Partono meglio gli ospiti che al 13’ sbloccano il match con De Luise. L’ex Ischia svetta più in alto di tutti sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e con un bel colpo di testa batte Marino. La risposta dei padroni di casa si concretizza con una bella manovra: Iovene veste i panni dell’assist man, Arcamone riceve a centro area ma il suo tentativo termina alto.

Poco prima della mezz’ora Barano ancora pericoloso: stavolta i ruoli si invertono con Arcamone che serve Iovene, ma la retroguardia foriana riesce a rifugiarsi in calcio d’angolo. Al 32’ Lamarra deve uscire dai pali per evitare che Conte approfitti di un retropassaggio della difesa avversaria. Pochi minuti dopo sono ancora i padroni di casa a sfiorare il gol: Arcamone, servito da Scritturale, controlla in area ma al momento della conclusione viene chiuso da Iacono. Il Barano crede nel pareggio e continua ad attaccare: al 34’ la traversa ferma Iovene.

Nel momento migliore del Barano, il Real Forio colpisce ancora. E’ il 41’ quando Gabriele Sirabella decide, dopo l’Ischia, di siglare ancora un gol dell’ex. La manovra ospite si sviluppa sulla sinistra, con Migliaccio che calcia a botta sicura e Marino bravo a rispondere. L’estremo difensore bianconero, però, nulla può sulla successiva conclusione di Sirabella. Sopra di due, i biancoverdi potrebbero calare il tris con Migliaccio, che però si perde sul più bello.

Nella ripresa, il Barano è molto bravo a non disunirsi ed a continuare a giocare la propria gara. A riaccendere le speranze degli aquilotti è, poco dopo la mezz’ora, Antonio Matarese. L’ex Lacco Ameno riceve da rimessa laterale, spalle alla porta palleggia e con una bella rovesciata sigla un gol da cineteca.

Il pari del Barano potrebbe concretizzarsi già al 38’ quando Tessitore, servito alla perfezione da Arcamone, si presenta davanti Lamarra, che con un grande istinto nega la gioia del gol al centrocampista baranese. Al 43’, però, neppure Lamarra può nulla sulla angolata staffilata di Angelo Arcamone che fissa il risultato sul due pari.

Eccellenza – Girone B

4° giornata

BARANO CALCIO – REAL FORIO 2 – 2

Barano: Marino, Rosi (13’ s.t. Abbandonato), Manieri (1’ s.t. Manzi), Conte, Cuomo (41’ s.t. Pascarella), De Simone, Scritturale (12’ Errichiello), Tessitore, Arcamone, Matarese (35’ s.t. Mainolfi), Iovene.

A disp: Castaldi, Buono, Di Iorio, Ruffo. All. Di Meglio

Real Forio: Lamarra, Lubrano Lavadera, Annunziata, Iacono, Capuano, Mazzella, Fiorentino (29’ s.t. Chiaiese), Sirabella, De Luise (37’ s.t. Di Meglio), Sorrentino (24’ s.t. Cantelli), Migliaccio, (19’ s.t. Castaldi).

A disp: Pasero, Barbato, Cuomo, Aniceto, Veneziano. All. Leo

Arbitro: Sig. Palmieri di Avellino (ass. Martinelli di Castellamare di Stabia e Frisulli di Ercolano)

Reti: 13’ De Luisi (RF); 41’ Sirabella (RF); nella ripresa 33’ Matarese (B), 43’ Arcamone (B)

Note: ammoniti: Di Meglio (allenatore), Arcamone, Errichiello, Tessitore (B); De Luise, Migliaccio, Lubrano (RF). Angoli 5 – 2.

Ascolta la WebRadio