Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Coppa Italia- Ischia per la conferma. Real Forio alla ricerca del riscatto

Coppa Italia- Ischia per la conferma. Real Forio alla ricerca del riscatto

Eccellenza- Le due compagini isolane si giocano la qualificazione al prossimo turno in un derby infuocato

Simone Vicidomini-Dopo due giornate il campionato di Eccellenza si ferma per la Coppa Italia. Oggi pomeriggio alle ore 15:30 allo stadio “S. Calise” scenderanno in campo il Real Forio conto l’Ischia. Le due compagini isolane si giocheranno la qualificazione al prossimo turno. I biancoverdi avranno un solo risultato a disposizione: la vittoria. I gialloblu invece giocano con ben due risultati su tre a favore.

La squadra di Flavio Leo è chiamata al riscatto dopo il pesante scivolone domenica scorsa in casa del Sant’Antonio Abate con un passivo di 4-0. In casa biancoverde sicuramente ci saranno grosse novità di formazione in vista anche del derby contro il Barano alla ripresa del campionato. In casa gialloblu sono previste ulteriori novità viste le assenze di Sogliuzzo, Florio, Di Meglio Nicola, Iacono, Impagliazzo e Angelo Arcamone. In settimana sono rientrati D’Antonio, Filosa e Pistola con quest’ultimi che sono usciti un po’ acciaccati nella partita contro l’Ercolanese.

Tante assenze per Iervolino che però potrebbe gettare nella mischia a gara in corso il neo acquisto Montanino, il classe 2002 conosce già la categoria visto che ci ha giocato tre anni nelle fila del Barano. Sul fronte offensivo quasi certamente giocherà De Luise (uno dei tanti ex) vista l’ottima prova offerta nell’ultima gara giocata.

Iervolino –.«Quale Ischia vedremo? Una squadra che cercherà di portare avanti le sue idee, uno stile di gioco. Come ho sempre sostenuto – dice Iervolino alla vigilia – ci adatteremo alla partita, tenendo sempre fede all’impronta di gioco. Cambiamenti? Non parlerei di turnover, sarà dato spazio e fiducia ad alcuni ragazzi che si stanno meritando un posto tra gli undici. Quelli che scenderanno in campo di sicuro daranno l’anima per portare il risultato a casa». Cosa teme Iervolino del Real Forio, reduce da una brutta sconfitta in campionato? «I derby sono sempre delle partite sentite, gli avversari cercheranno di dare il massimo per conquistare il risultato favorevole ma anche per dimostrare di essere da Ischia ma lo stesso discorso vale per chi ci è già stato. Da parte nostra, bisognerà dare il 110 per cento. Nessuno ci regalerà nulla, dovremo farci trovare pronti soprattutto dal punto di vista mentale».

Montanino – I riflettori sono puntanti anche sul neo arrivato in casa Ischia, Riccardo Montanino, «un giocatore che ci può dare una mano in tante situazioni, che alza l’asticella della competitività in chiave under, che sposa in pieno le caratteristiche del progetto voluto dal presidente, è reduce da due campionati giovanili in società professionistiche e porta con sé una forma mentis un po’ diversa», sottolinea il tecnico gialloblù. «Felice di essere qui, sono stato accolto molto bene – dichiara Montanino –. Innanzitutto sono un tifoso avendo sostenuto la squadra dalla cosiddetta “curva agricola” così come dagli spalti. In campo metterò sempre tutto. Sono contento di aver raggiunto un accordo con la società, pronto a dare una mano alla squadra».

ARBITRO – La gara (15.30, cancelli aperti per soli 50 abbonati foriani) sarà diretta dal signor Emanuele Ciaravolo di Torre del Greco (assistenti Amarante e Scala di Castellammare).

CONVOCATI REAL FORIO
Portieri: Lamarra, Pasero.
Difensori: Accurso, Annunziata, Capuano, De Luise, Iacono, Lubrano, Trani, Verde.
Centrocampisti: Di Meglio A., Di Meglio C., Fiorentino, Saurino C., Sirabella, Sorrentino, Valentino.
Attaccanti: Cantelli, Castaldi, Jelicanin, Migliaccio, Saurino G.

CONVOCATI ISCHIA
Portieri: Di Chiara, Mazzella.
Difensori: Chiariello, Di Costanzo, Pistola, Buono, Muscariello.
Centrocampisti: Arcamone G.G., Arcamone M., Cibelli, Formisano, Trofa, Di Sapia, Montanino.
Attaccanti: Castagna, Trani, Filosa, Invernini, Di Meglio A., De Luise, Pesce, D’Antonio.