psg - city - bayern monaco
psg - city - bayern monaco
Fonte Foto: Pagina Ufficiale UEFA CHAMPIONS LEAGUE

City, Bayern Monaco, Psg: chi è ora la regina d’Europa?

Ultimo aggiornamento:

Quanti campioni che sono usciti allo scoperto in questi ultimi anni! Mbappé del PSG, Vinicius del Real Madrid, Haaland Borussia Dortmund,  Foden del Manchester City, Davies del Bayern Monaco… sembra proprio che il futuro del calcio internazionale sia in buone mani. I tempi in cui si parlava solo e soltanto del Barcellona a causa di Messi e del Real Madrid perché vi giocava Cristiano Ronaldo sono lontani.

Oggi la situazione è molto più equilibrata in Europa e individuare le potenziali vincitrici delle competizioni internazionali diventa sempre più difficile. Di certo, per le squadre italiane sarà molto dura. L’ultima volta che una squadra della Serie A ha sollevato un trofeo continentale correva l’anno 2010.

In seguito la Juventus è arrivata in finale di Champions nel 2015 e nel 2017, ma in entrambe le occasioni è uscita dal campo con le ossa rotte. Quest’anno assisteremo finalmente a un rigurgito d’orgoglio?

Inutile negarlo: il Bayern Monaco fa paura.

Anche quando è andato in difficoltà, com’è successo all’inizio dello scorso campionato, la squadra trascinata da Robert Lewandowski è sempre riuscita a trarsi d’impaccio e a macinare record su record, specie dal punto di vista realizzativo. I bavaresi sono campioni d’Europa e del mondo in carica. Agli ottavi di finale dell’attuale edizione della Champions hanno mazzolato proprio una squadra italiana, la Lazio. Insomma, i presupposti per un bis ci sono tutti.

Che dire, invece, del Manchester City, attualmente capolista in Premier League con un vantaggio disarmante sulla seconda in classifica?

Pep Guardiola è il tecnico che vanta più tentativi di imitazione nell’ultimo decennio. Il “tiqui-taca”, il “guardiolismo”… il calcio sta diventando molto teorico nel tentativo di spacciarsi per rivoluzionario. L’ultima moda è quella della costruzione dal basso. Alla fine, però, a vincere sono sempre le squadre più concrete. Proprio come il succitato Bayern Monaco.

In un momento in cui il Barcellona fatica a dominare, il PSG può approfittarne per dire la sua.

I francesi non hanno mai raccolto grandi risultati in campo internazionale e solo l’anno scorso sono riusciti ad arrivare alla finale di Champions, arrendendosi proprio di fronte ai tedeschi.

Le individualità di cui può godere la rosa parigina sono di livello assoluto. Tra tutti spicca sicuramente Neymar, stella del Brasile ormai confermatosi su tutti i palcoscenici principali già da parecchi anni.

Qualcuno potrebbe ritenere che i transalpini siano dunque tra i favoriti per imporsi in Europa stavolta, ma le quote sulla vincente della Champions League la pensano diversamente. Secondo gli addetti ai lavori sono il Manchester City e il Bayern Monaco ad avere più chance di tutti. Il PSG, comunque, sembra avere più credito del Liverpool, campione due anni fa.

Va da sé che sbaragliare così tante squadre rinomate sarebbe complicato per chiunque, non solo per le italiane. Quest’anno, tra l’altro, non si sono presentate grandi corazzate della Serie A che abbiano lasciato pensare di poter arrivare fino in fondo.

L’Inter è stata eliminata alla fase a gironi, Atalanta e Lazio non hanno grande esperienza. La Juve non convince. Non è certo un bel periodo per il calcio italiano, che si sta togliendo qualche soddisfazione all’estero solo attraverso la Nazionale.

Ascolta la WebRadio