27 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Campania, De Luca: “Accordi nei territori a vocazione turistica per anticipare le vaccinazioni”

Da leggere

Campania, De Luca inizia a preparare il ritorno alla normalità senza prescindere dalla tutela della salute: “Accordi nei territori a vocazione turistica per anticipare le vaccinazioni”

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, in occasione della riapertura della statale 163, ha fornito un quadro sulle prossime operazioni in via d’attuazione per rilanciare il turismo e tornare alla normalità:

“Abbiamo completato rapidamente i lavori di messa in sicurezza e ripristino della SS163 “Amalfitana” grazie al fatto che abbiamo potuto fare un’ordinanza sanitaria perché si era creato un pericolo per la pubblica incolumità e questo ha obbligato tutti gli enti coinvolti ad un’accelerazione dei pareri.”

“Con l’Anas, in intesa con il Comune di Amalfi, è stato fatto un lavoro straordinario. La Regione Campania ha finanziato per 4 milioni e mezzo di euro l’opera di recupero del costone: tempi rapidi e massima efficienza. È una modalità operativa che dovrebbe essere adottata per tutto il Paese a partire dagli interventi previsti dal Recovery Plan.”

“In questo senso, vanno le nostre proposte di modifica al codice degli appalti, per impedire che una volta avviato un cantiere, l’opera si fermi per effetto dei ricorsi.
Stiamo cercando di creare le condizioni operative per tradurre gli investimenti in cantieri, in crescita economica e in posti di lavoro.”

“Poi rimane il problema del comparto turistico-alberghiero: gli operatori sono esasperati, ma stiamo combattendo, in qualche caso da soli, per far capire che i tempi di decisione che dobbiamo darci per il rilancio del settore devono essere immediati. Quindi noi procederemo sulla scelta che abbiamo fatto: per le isole che hanno una situazione sanitaria anche più delicata, chiuderemo nell’arco di 20 giorni, l’immunizzazione, una volta completate le fasce a rischio. E poi pensiamo di fare accordi nei territori a vocazione turistica con gli operatori per cercare di anticipare le vaccinazioni.
Facciamo l’impossibile per tenere insieme la tutela sanitaria e il rilancio dello sviluppo e del lavoro.”

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy